Honda NTV 650 Revere

Controllo di seconda mano Honda NTV 650 Revere (Baujahr 1993)

Ecco com'era negli anni '80

imageFoto: BikeReview.info

Uno dei maggiori vantaggi del team BikeReview.info, oltre alla nostra modestia, è che non siamo poi così male per testare moto usate economiche. Questa volta, un'insolita Honda NTV 650 Revere del 1994 andò a controllare. I dati: Solo 24.000 chilometri di corsa, sta per 1.700 presso la concessionaria - e ha la guida cardan, che è rara in questa classe. Avanti e indietro!

Successo delle vendite reali

Ammettiamolo: le moto devono essere amate semplicemente perché non hanno quasi alcun valore pratico di utilità. Se vuoi ancora aver ne hai uno, ma non vuoi renderti povero (o può), cerca il ragionevole nell'irragionevole, allora entra in gioco il tester Markus. Markus non si preoccupa di come arriva, la cosa principale è che ha due ruote e un motore. Se è la Ducati Multistrada da 158 CV, viene guidata attraverso la pista a tutto gas - e se è un oggetto di prova più debole, allora non lo è, ma è ancora divertente. Viene come viene.

A Markus piace cavalcare vecchi ciclomotori, poiché gli ricordano il suo tempo, che col senno di poi è volentieri dotato dell'aggiunta transfigurante quella "buona vecchia". Storie su storie che potrei ... ma io divagare. In poche parole: l'oggetto di prova di questo controllo della moto usata è il ("buon vecchio") Honda NTV Revere. I loro dati di base sono stati rapidamente raccontati: la moto V2 è stata un vero successo di mercato tra il 1988 e il 1997, con circa 15.000 macchine che hanno portato Honda all'uomo (più f / d). Un V2 di quasi 650 metri cubi inizialmente forniva 60 CV, in seguito meno di 50 CV.

La riduzione delle prestazioni nel corso degli anni non è tutta insolita, perché l'NTV ha un'unità gimbal. Breve deviazione nella tecnologia: un albero che scorre nel bagno d'olio, l'albero cardano, trasferisce la potenza del motore alla ruota posteriore invece di una catena con ingranaggi. Vantaggio: Non sono necessari lavori di manutenzione come bloccaggio a catena, grasso, pulizia e sostituzione dopo circa 20.000 chilometri. Ad eccezione di un cambio occasionale dell'olio, il cardano è molto facile da curare, il che lo rende estremamente popolare tra i conducenti in tour. Tuttavia, un tale cardano è più pesante e, se qualcosa si rompe, diventa costoso. Questo non è da aspettarsi con il nostro oggetto di prova, perché ha corso solo 24.000 chilometri. Si dice che costi 1.700 euro, mentre costa circa 10.575 ("buoni vecchi") tedeschi ne segna uno nuovo. Il nostro NTV è disponibile presso un rivenditore, motivo per cui l'ispezione del passaggio di consegne e il TÜV fresco sono inclusi nel prezzo del pacchetto.

imageimageimage

Fermo con strozzamento e interruttore della luce

È inclusa anche la maschera anteriore retrofit con doppi fari, la Honda è una Naked Bike di serie. A parte l'accattivante box frame, l'equivalente moderno della Honda sarebbe la Suzuki SV 650,sempre con V2. Devi vivere con il colore, che si chiama verde, ma nel video non puoi nascondere un punto chiaro nel blu bambino. Anche al viaggiatore retrò Markus piace nel modo più squisito, oggi è la prima scelta per il resto del team come tributo agli anni '80.

Gli anni '80 ti saltano letteralmente ad un passo quando sei seduto. Ovunque cada lo sguardo, guarda alla modernità dei tempi passati. O a cosa si pensava all'epoca: strumenti analogici, quattro luci di avvertimento luminose per olio, al minimo, paraocchi e fascio alto. Gli specchi erano indossati grandi e chiari e a forma di scatola all'epoca. Le Honda sono ancora più grandi e chiare e a forma di scatola, che è vista nel test come un guadagno di sicurezza. Curioso, ma utile è il display per il supporto laterale ripiegato. Poiché non esiste un display TFT - che non avrebbe comunque nulla da visualizzare, perché non c'è nulla che non abbia bisogno di essere regolato meccanicamente - i piloti moderni sorprendono due controlli aggiuntivi che un tempo erano all'ordine del giorno. L'NTV ha non solo un interruttore della luce, ma anche uno strozzatore. Non in vista, ma non si dovrebbe perdere di vista la svolta sul fianco sinistro, vale a dire quella del rubinetto della benzina. Siamo stati in acciaio per generazioni, quindi stiamo tornando presto.

Basta con i pre-discorsi, la verità è per strada.

image

Ben elaborato

Sedersi è comodo, c'è abbastanza spazio per sedersi in seconda fila, anche rispetto alla maggior parte delle moderne Naked Bikes. Quindi il problema non è sedersi, potrebbe essere seduto, specialmente per i piloti con gambe più lunghe. L'angolo del ginocchio è piuttosto appuntito. Se dividessimo Markus orizzontalmente all'altezza dell'ombelico, cosa che non abbiamo fatto, allora la parte superiore di Markus sarebbe comodamente sistemata, la sua parte inferiore a lungo raggio piuttosto che non è così. Insolito, ma non male, è lo stretto manubrio per le condizioni di oggi.

Iniziare e iniziare è facile, l'operazione non infastidisce con l'opposto del buon funzionamento. Sfortunatamente, la Honda lo prende anche leggermente e liberamente durante la frenata. Questo mostra la massima distanza dalle bici moderne: il singolo disco nella parte anteriore assicura che i ciclisti da un quoziente di intelligenza di 75 in su prestino sempre attenzione alla distanza di sicurezza. Meglio è così!

Nel complesso, la Honda sembra ben fatta, lavorata e assemblata con una qualità delle parti ragionevole. Da qualche parte deve venire, la reputazione di questa compagnia giapponese. Naturalmente, qualcosa sta scoppiando qua e là, e la prima lucentezza è sparita. Ma nel complesso, sta andando bene. A proposito, pedala altrettanto bene: i quasi 50 CV assicurano uno sprint zero cento di 5,3 secondi misurato in numeri assoluti, non ci si può lamentare. È massimo 175 km / h, questo è ok. I contatori Newton sono arrivati a 6.500 tour per l'assemblaggio, la Honda tira bene. Non sempre, tuttavia, perché occasionali errori indicano la necessità di parlare con il venditore. Non c'è uno scatto di guida costante, battitura del manubrio o cambio di carico, il cambio cambia esattamente.

Conclusione: cosa rimane bloccato

Quindi va bene, Markus, sarebbe un candidato acquirente dopo l'ispezione? Qui sì, se hai a che fare con gli errori, la Honda NTV Revere sarebbe un ottimo acquisto. Tuttavia, ciò è dovuto alle condizioni della macchina. Questo non significa graffi o cose ottiche, ma le condizioni delle parti di usura. Se i freni sono spariti, tutti i liquidi sono intercambiabili, gli pneumatici sono vecchi e incrinato, una bella zuppa salirebbe al prezzo di costo di 1.700 euro.

Markus ha tratto una conclusione molto simile durante la prova della Suzuki GS 500 E,e non ha perso nulla della sua attualità.

La bici di prova ci è stata fornita da Heller & Soltau a St. Michaelisdonn.

Prezzo / Disponibilità / Colori / Anni di costruzione

  • Prezzo: 1.700€
  • Anni costruiti: 1988-1997
  • Disponibilità: media
  • Colori: rosso, bianco, nero, verde, blu, viola
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • Stato
  • chilometraggio basso
  • Comfort sociano
  • Retrostyle (a chi piace)
  • Incendi occasionali
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Nudo

Dimensioni

Peso
187 kg
posto a sedere
780 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Velocità massima
180 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
V2, quattro tempi
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
647 ccm
Foro
79 mm
Hub
66 mm
Prestazione
60 PS
52 U/Min

Sospensioni e freni

Freni davanti
Disco singolo
Pneumatici nella parte anteriore
110/70 - 17
Freni posteriori
Disco singolo
Pneumatici posteriori
160/60 - 17

Ulteriori prove

Yamaha MT-07

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Foto: Dietmar

Prova Triumph Tiger 800

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Foto: BikeReview.info

KTM 125 Duca

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Foto: BikeReview.info

Moto Guzzi V7

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e