Yamaha MT-125

Prova Yamaha MT-125 (Baujahr 2020)

Completamente al limite

imageFoto: Motorradtest.de

La classe 125 sta vivendo un boom. Dall'introduzione della patente A1, è facilmente possibile guidare una moto con un massimo di 125 metri cubi. Uno di questi è lo Yamaha MT-125. Cosa fa la piccola moto nella vita di tutti i giorni?

Yamaha pende

Sembra cresciuta, questi 125. Un parente otticamente stretto è lo Yamaha MT-03. Yamaha chiama l'intera gamma di moto MT elaborate "hyper-naked bikes", qualunque sia l'iper che dovrebbe essere nel suo nome. In ogni caso, l'MT-03 può essere facilmente confuso con l'MT-125, che ovviamente piace al cliente 125.

D'altra parte, Yamaha vuole fare una dichiarazione: Guarda, prendiamo sul serio tutti i motociclisti, sia con 100 che con lo stretto limite massimo di 15 CV della patente di guida A1 (maggiori informazioni sul biglietto A1 e sul regolamento B196 alla fine di questo articolo). L'MT-125 è stato ampiamente rivisto per il 2020 e ha anche ottenuto un nuovo telaio. La posizione dei posti a sedere si è ora spostata in avanti, in modo che tutto sia sempre ben in vista e presa. Questa posizione di seduta ha lo scopo di compensare l'ormai maggiore baricentro dell'MT-125, che potrebbe influire sulla stabilità. Effetto collaterale positivo: nonostante il suo design ultracompa compatto - l'MT è lungo solo 1,96 metri - il passeggero non è confinato.

imageimageimage

Consumi inferiori a quelli dichiarati

Il motore ha un controllo variabile della valvola, che normalmente viene negato moto molto più potenti (e costose). Rispetto al suo predecessore, il monocilindrico deve essere fatto più vapore intorno alla parte superiore. A basse e medie velocità, gli orari di apertura delle valvole sono mantenuti brevi al fine di ottimizzare la risposta e il consumo. Per cominciare: nel test di corsa veloce siamo stati in grado di sottoquotare il consumo ufficialmente dichiarato di soli 2,5 litri di 0,3 litri! Non ci è mai successo. Insieme al serbatoio da 10 litri, il pilota deve andare al negozio di zia Esso dopo 400 chilometri.

In cui - il prezzo. A circa 5.000 euro, l'MT-125 non è un affare. È ragionevolmente attrezzato per questo, tra cui un computer di bordo, una luce LED dall'aspetto appuntito e una frizione anti-salto. Poiché l'ABS è ovviamente di serie, il passaggio a una moto può essere affrontato con tranquillità. Nella parte anteriore e posteriore, la Yamaha si basa su singoli dischi. Dal momento che pesa solo 140 chili, non c'è niente di sbagliato in questo.

Allora andiamo.

image

Estremamente agile

Opere ascendenti senza problemi. Nonostante un'altezza del sedile non piccola di 810 millimetri, anche le persone a gambe corte possono tranquillamente entrare nel supporto grazie a una stretta combinazione sedile-serbatoio. Il display è chiaro e sembra adulto, anche se non c'è molto visualizzato lì. A parte l'ABS GIÀ menzionato, non ci sono aiutanti elettronici o modalità di guida.

L'accoppiamento estremamente liscio è preciso da dosare, l'ingranaggio scatta immediatamente e definisce. Yamaha, con una cosa del genere, i Routiniers dal Giappone non possono essere catturati. L'accensione della maniglia del gas porta il motore alla velocità. Ne ha bisogno, perché la coppia massima di 11,5 newtonmetri a 8.000 tour è di serie in classe, ma è piuttosto sterile. Più in alto, con 10.000 tour, la potenza massima è di 15 CV.

Il modo per farlo non è davvero sovrano. D'altra parte, la Yamaha non si lamenta, non sembra tormentata o sembra in qualche modo allacciata. L'azionamento a valvola variabile rende la sua cosa decente, si presenta sicuramente con piacere di guida. L'accelerazione massima di 10,7 secondi non è male. Yamaha offre una velocità massima di 130 km/h, ma questo dovrebbe essere accessibile solo ai piccoli piloti.

L'incredibile leggerezza contribuisce al piacere di guida. È solo con questi pesi mosca che ti rendi conto di quanto siano pesanti le motociclette di oggi. Questa è una circostanza che l'elettronica più sofisticata non può esarere. La Yamaha non ha questa elettronica, ha qualcosa di meglio: ingegneri del telaio capaci. È già enorme quanto sia agile e agile lo Yamaha MT-125, che si trasferisce senza soluzione di continuità al conducente.

In realtà, il telaio è abbastanza comodo nonostante la messa a punto sportiva. Purtroppo la panchina dura non lo è: devi sederti prima.

Più divertente del previsto

Ciò che rimane: lo Yamaha MT-125 offre un sacco di potenziale in termini di divertimento di guida con il suo stile vivace. Decisamente più del previsto. È anche facile da usare e di alta qualità. Una nuova panchina - e tutto è buono.

Eppure: la cerchia degli acquirenti rimane limitata alle persone a cui non è permesso guidare più servizi. Il nemico si nasconde nella sua stalla: l'MT-03 porta cinque volte la coppia su strada e ha 48 CV. E tutto questo per soli 700 euro in più. Per quanto l'MT-125 sia buono, i motociclisti con una patente di guida estesa difficilmente saranno tentati.

La moto di prova ci è stata fornita da Motorrad Ruser ad Haseldorf.

Cosa posso fare con il biglietto A1? Questo è esattamente ciò che il legislatore ha specificato:

1. Motocicli (anche con sidecar) con cilindrata fino a 125 centimetri cubi, potenza del motore non superiore a 11 kW, se il rapporto potenza/peso non supera 0,1 kW/kg
2. Veicoli a motore a tre ruote con ruote disposte simmetricamente e una cilindrata superiore a 50 cm3 per motori a combustione interna o una velocità massima di progettazione superiore a 45 km/h e con una potenza fino a 15 kW.

L'età minima per questa patente di guida è di 16 anni, la formazione si svolge normalmente in una scuola guida.
Se hai almeno 25 anni e hai la patente di guida da cinque anni, puoi ottenere un'abbreviazione significativa di questa formazione. Questa abbreviazione si chiama B196.

Il legislatore ha definito la formazione per il B196:
Teoria: 4 lezioni di teoria motociclistica 90 minuti ciascuna
Pratica: 5x lezione di guida in moto 90 minuti ciascuna
Esame: Nessuna teoria o esame pratico

Prezzo/ Disponibilità / Colori / Anni di costruzione

  • Prezzo: 4.922€
  • Usato (3 anni): 3.200€
  • Anni di costruzione: dal 2014
  • Disponibilità: media
  • Colori: fluo di ghiaccio, blu, nero
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • Enormemente agile
  • motore girevole
  • Elaborazione
  • panchina dura

Nuove immatricolazioni della MT-125

Wettbewerber einblenden
Caricamento grafico in titolo...

Nuove immatricolazioni della MT-125

Wettbewerber ausblenden
Caricamento grafico in titolo...
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Nudo
Eia
5.449 €

Dimensioni

Lunghezza
1.955 mm
Altezza
1.040 mm
Peso
138 kg
posto a sedere
810 mm
Passo
1.355 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Contenuto del serbatoio
11,5 l
Consumo
2,1 l
Velocità massima
115 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Motore a 4 tempi, raffreddato a liquido, OHC, 1 cilindro
Numero di cilindri
1
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
124,7 cc
Foro
52 mm
Hub
58,6 mm
Prestazione
15 CV
Coppia
11,5 NM
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Telaio tubo ponte
Parte anteriore delle sospensioni
Forcella telescopica capovolta, Ø 41 mm
Viaggio:
130 mm
Puntone posteriore
Puntone controllato dalle sospensioni tramite sistema a leva
Viaggio:
110 mm
Posteriore sospeso
Forcellone un due braccetto
Freni davanti
Disco singolo
292
Pneumatici nella parte anteriore
100/80-17M/C 52S
Freni posteriori
discoteca
220
Pneumatici posteriori
140/70-17M/C 66S

Ulteriori prove

Yamaha MT-09

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

Yamaha XSR 900

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Foto: BikeReview.info

Yamaha MT-10

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e