Triumph Bonneville T120

Test: Triumph Bonneville T120 (Baujahr 2020)

Il vendicante

imageFoto: Motorradtest.de

La Triumph Bonneville è innegabilmente una delle bici retrò più belle di sempre. L'originale è stato presentato nel 1959 ed era una moto classica dal tocco molto sportivo. La versione attuale può sembrare più che buona?

Amore per i dettagli

Proprio come sta. A seconda della versione in vernice bicolore, ma sicuramente con classici ammortizzatori stereo e due borse non meno retrò. Come di consueto da Triumph, tutto questo è ben elaborato ed elaborato con amore per i piccoli dettagli. Il nostro modello è bianco-metallico e oltre alla vernice indossa anche l'Union Jack dello speciale modello Diamond, è altrimenti di serie. Se non hai abbastanza bling bling, Triumph fornisce non meno di 160 accessori.

La versione attuale produce 80 CV dopo la recente revisione. Questa non è una piccola quantità in termini assoluti, ma non molto, dato lo spostamento signorio di quasi 1200 metri cubi. Uno sguardo alla scheda tecnica mostra ciò che si sospettava: sono disponibili 105 newtonmetri a un massimo di soli 3.100 giri/min, quindi è un motore di coppia, che si adatta a una bici retrò.

imageimageimage

Il personaggio è cambiato

Ma non all'originale. Negli anni '60, questa era la bici di un cattivo ragazzo per il gruppo di acquirenti che oggi sarebbero stati chiamati rocker. Ed era sportiva. C'è un classico conflitto di gol qui, perché il trionfo non sembra sportivo (e non è quello che era già stato mostrato dopo i primi chilometri di prova). L'originale ha preso il nome a proposito perché ha stabilito un nuovo record mondiale sul Bonneville Salt Lake negli Stati Uniti. Il collaudatore Johnny Allen ha gestito 345,2 km/h sulla macchina mascherata aerodinamica. L'odierna Bonnie può fare 180 km/h.

Il T120 pesa 243 chilogrammi sbalorditivi pronti per la guida, dove Triumph installa tutto il materiale? Uno sguardo al telaio con i doppi ammortizzatori e il forcellone in acciaio mostra la direzione: qui tutto sembra scolpito nel pieno, l'arte filigrana è ricercata invano. Nel complesso, il design è coerente e vicino all'originale. Il mio dettaglio preferito: le parti dei gemelli che ricordano i carburatori.

L'equipaggiamento con aiutanti elettronici per la sicurezza di guida è piuttosto stretto, perché non c'è altro che due modalità di guida (Pioggia e Strada), il controllo della trazione e l'ABS.

Allora andiamo, conduci Bonnie nel mondo di oggi e vediamo come funziona.

image

Navigare sulla coppia

La vista stessa degli strumenti riscalda il cuore del conducente. Per visualizzare velocità e velocità in forma analogica, questo ha qualcosa. Gli ingegneri hanno integrato le informazioni digitali necessarie come il display dell'ingranaggio o il livello di riempimento del serbatoio tramite un piccolo display nei due strumenti rotondi.

Giù dal supporto principale (di serie), in considerazione delle temperature esterne a una cifra, le maniglie di riscaldamento altrettanto standard sono accese e spente andiamo.

Ciò che immediatamente spicca è che non ci sono quasi motori che suonano meglio. Non importa quale velocità, il trionfo suona piacevolmente noioso e basso-pesante senza spaventare i vicini. La frizione anti-salto fluida consente alla prima marcia della precisa trasmissione a sei marce di venire e scenderemo. In effetti, il T120 si allontana enormemente dal basso. Poiché non fa freddo solo per noi, ma anche per il motore, lo scacciamo naturalmente prima che vada a velocità più elevate.

Ma anche se il gemello di fila è caldo, piccoli cambiamenti nello stile di guida a bassa velocità. Sebbene il motore sia abbastanza disposto a girare, è difficile aspettarsi un aumento significativo della linea a nord di 5.000 tour, quindi si lasciano tali passeri.

Inoltre, nelle prime curve diventa chiaro che il Trionfo è più su curve moderate, proprio come educa il suo proprietario a uno stile di guida calmo ed equilibrato. Se vuoi lasciarlo schiantare, ti troverai di fronte a un maggiore sforzo, la Bonnie deve essere costretta in una forte inclinazione, che riconosce con poggiapiede abbastanza presto. Anche questo è meglio a sinistra, e la curva hatz non corrisponde al carattere della macchina.

Piuttosto, incoraggia il già menzionato, rilassato tour su strada di campagna. Il comfort va bene, la pressione delle basse velocità garantisce una velocità fluida ma non bassa sulla terraferma. I tappi potrebbero fare di più, possono essere ben dosati e mordere violentemente se necessario.

Non economico, ma elegante

Se stai cercando una freccia curva, devi cercare altrove. Ma se vuoi andare avanti in un modo molto elegante e preferisci il corso calmo delle cose, sei proprio qui. Il Triumph Bonneville T120 può sembrare molto più di un semplice bene, ma devi essere in grado di permettertelo. Attualmente è disponibile presso il rivenditore a 12.050 euro. Chiaramente, per meno soldi, ci sono motociclette che fanno lo stesso in numeri nudi del T120. Ma lo vuoi?

La moto di prova ci è stata fornita da Triumph Hamburg.

Prezzo / Disponibilità / Colori / Anni di costruzione

  • Prezzo: 12.050€
  • Usato (3 anni): 9.500€
  • Anni di costruzione: dal 2016
  • Disponibilità: buona
  • Colori: nero, argento, grigio/arancione, verde/bianco, bianco/blu
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • Motore potente e potente
  • Elaborazione
  • Freni
  • Comfort sociano
  • Non economico

Nuove immatricolazioni della Bonneville T120

Wettbewerber einblenden
Caricamento grafico in titolo...

Nuove immatricolazioni della Bonneville T120

Wettbewerber ausblenden
Caricamento grafico in titolo...
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
retrò
Eia
€12.800

Dimensioni

Lunghezza
2.170 mm
Altezza
1.125 mm
Peso
236 kg
posto a sedere
790 mm
Passo
1.450 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Contenuto del serbatoio
14,5 l
Consumo
4,7 l
Gamma
309 km
Velocità massima
200 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Motori in linea 8V-SOHC, offset del perno di sollevamento a 270°
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
1.200 cc
Foro
97,6 mm
Hub
80 mm
Prestazione
80 CV
Coppia
105 NM
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Telaio ad anello tubo d'acciaio
Parte anteriore delle sospensioni
Forcella cartuccia KYB da 41 mm
Viaggio:
120 mm
Puntone posteriore
Stereo Montanti, doppio ammortizzatore KYB con precarico a molla regolabile
Viaggio:
120 mm
Posteriore sospeso
Acciaio a forcellone a due braccetto
Freni davanti
Dischi freno doppi, pinze galleggianti nissin a doppio pistone
310 mm
Pneumatici nella parte anteriore
100/90-18
Freni posteriori
Discoteca freno singolo, sella galleggiante Nissin 2Piston
255
Pneumatici posteriori
150/70 R17
Ass
Abs