Harley-Davidson LiveWire ELW

Harley Davidson LiveWire in recensione (Baujahr 2021)

La prima moto elettrica di Harley Davidson

Harley-Davidson LiveWire im TestLa Harley Davidson LiveWire non è solo la prima moto elettrica harley, ma anche la prima moto elettrica di un produttore prodotto in serie. Volker e Dietmar hanno imparato come si guida e cosa distingue una moto elettrica dai normali motori a combustione durante il loro test drive.

Ecco come si trova

Dovrebbe essere una Harley? Dov'è il V2? Dov'è il doppio scarico grasso? È probabile che i fan di lunga data di Harley trovino la LiveWire una vera imposizione. A questo proposito, è sorprendente che Harley-Davidson in particolare sia il primo produttore affermato ad avventurarsi nell'impresa di motociclette elettriche. Certo, Zeros ed Energicas sono in circolazione da molto tempo, ma queste sono nuove aziende che si sono lanciate in questa avventura fin dall'inizio. Honda, Yamaha, KTM, BMW & Co.? Finora, nessuna indicazione.

 
Naturalmente, c'è una ragione per questo: le motociclette elettriche sono costose da sviluppare e questo si riflette anche nel prezzo di acquisto. La LiveWire costa poco meno di 33.000 euro. Accidenti. Il secondo problema è l'autonomia limitata rispetto ai motori a combustione. Harley lo afferma alla LiveWire con 150 km a 235 km. Questo non è male per la batteria da 15,5 kWh, ma rispetto alle moto classiche solo molto poco. E cosa devo fare se la batteria è tutta? Carico. Ok, ma ci vogliono almeno 40 minuti anche in una stazione di ricarica rapida. Anche se questo in realtà non è un brutto valore, ma rispetto al rifornimento di carburante una pausa caffè davvero lunga. Tuttavia, è lodevole che il caricabatterie CCS sia incluso di serie sulla LiveWire. Con la spina Schuco (anch'ora situata sotto la panca), la ricarica a una presa normale richiede un'intera notte.

imageimageimage

Cosa dovrebbe essere in grado di fare

L'equipaggiamento della LiveWire non lascia nulla a desiderare. C'è una IMU a 6 assi di Bosch che monitora la moto in tutte le posizioni possibili. Questa tecnologia consente l'ABS in curva, il controllo della trazione ad angolo di piega, il controllo dell'ascensore della ruota anteriore, ecc. "RDRS" harley chiama tutti i sistemi che dovrebbero scivolare e tutto il resto sotto controllo. Anche questo è estremamente necessario, ma ci arriveremo più tardi ...
 
Anche tutti gli altri componenti della macchina come il telaio Showa (completamente regolabile) e i freni sono 1a. La macchina ha una trasmissione a cinghia a bassa manutenzione, un forcellone a due bracci splendidamente realizzato in metallo leggero e un supporto laterale. Dal momento che stiamo parlando di una roadster nuda qui, è vietato uno stand principale.

Ti siedi sulla LiveWire in posizione verticale e leggermente inclinato in avanti. Le pedele sono sorprendentemente alte e un po 'sfalsate all'indietro, in modo che si traduca automaticamente una posizione di seduta abbastanza sportiva. Naturalmente, puoi anche collegare l'Harley al tuo smartphone e quindi fare molto tramite app, ad esempio riprodurre musica, rispondere alle telefonate e navigare. Harley ha persino pensato al controllo vocale. Qui, gli ingegneri probabilmente avevano meno di un occhio sui vecchi coniglietti Harley, ma piuttosto sui giovani che non osano più uscire di casa senza uno smartphone.

image

Ecco come guida se stessa

Prima di partire, una breve frase sull'operazione. Questo va bene, ma ci vuole una certa quantità di tempo per capire le funzioni dei molti interruttori. Sorpresa: i controlli difficilmente differiscono da quelli di un Road Glide. Ok, allora lasciamo il motore acceso - oh no, guidiamo il sistema verso l'alto - che probabilmente si adatta meglio.


Il TFT a colori da 4,3 pollici mostra "0 km / h", il che non significa nient'altro che: Ora è pronto per partire. Preferiamo iniziare in modalità pioggia su strade bagnate. La LiveWire ha un totale di sette modalità di guida, quattro delle quali sono preconfigurate e tre sono liberamente regolabili. La modalità pioggia è ridotta in potenza e il controllo della trazione e il controllo dell'impennata funzionano in modo estremamente sensibile - proprio la cosa giusta per i primi metri.

Più tardi, fortunatamente, si asciuga e andiamo in modalità sport - e Volker sperimenta il suo miracolo blu. L'accelerazione da 0 a 100 km/h viene effettuata dalla macchina in 3 secondi - fisicamente è difficilmente possibile di più e anche i potenti motori a combustione possono farlo. Ma quando si passa da 60 a 100 km/h, il grano si separa dalla pula e la LiveWire si allontana da tutti. In non meno di un buon secondo, completa il nostro test pull-through. Il cervello è sempre un po' indietro e si rimette al suo solito posto solo quando ci si ferma. Questa è follia!
 
Di nuovo! E ancora, e ancora. È avvincente e davvero divertente. Tuttavia, dobbiamo continuare a ricordare a noi stessi che purtroppo c'è un limite di velocità sulla maggior parte delle strade. Stai guidando costantemente al limite con la LiveWire e questo ha due motivi: A) l'accelerazione simile a una scimmia appena descritta e B) il suono (inesistente)! Il suono della LiveWire è descritto dagli oppositori delle motociclette elettriche, di cui ce ne sono ancora molte, sia come aspirapolvere, tram o astronave. I sostenitori dell'elettricità, di cui finora non ce ne sono quasi nessuno, sottolineano le "prestazioni" di queste motociclette. In ogni caso, i residenti tirolesi dovrebbero essere felici se più di queste biciclette attraversano l'area in futuro - difficilmente le senti, il che non dovrebbe essere innocuo per gli altri utenti della strada. Punto divertente: la Harley pompa a malapena percettibilmente quando è in piedi come un battito cardiaco. Questo dovrebbe probabilmente ricordarti che la moto si avvia quando giri l'acceleratore.

In caso contrario, la LiveWire guida in modo simile ad altre roadster. Il pacco freni Brembo correttamente e le sospensioni Showa fanno un ottimo lavoro. La nostra macchina di prova era un po 'stretta sul retro, ma puoi facilmente cambiarla con un cacciavite e pochi clic a sinistra. Sorprendente in realtà, che il telaio non sia regolabile elettronicamente. Bene, la LiveWire non è esattamente un affare.

Conclusione: cosa si attacca

Guidare una moto elettrica è un po 'come guidare uno scooter per auto. Mettilo e "gas" contro. Nessuna trasmissione, nessuna frizione, nessun interruttore, nessun scatto del motore, nessun suono, nessun fetore, nessuna dissipazione del calore, nessuno scarico, niente di niente. È difficile descrivere come ci si sente dal vivo. Da un lato, ne siamo rimasti affascinati, dall'altro, è in realtà una pausa culturale per i motociclisti di lunga data. Devi abituarti.

Tuttavia, siamo sicuri che ci saranno più motociclette elettriche in futuro. Ma probabilmente ci saranno anche motori a combustione per molto tempo. Perché entrambe le tecnologie non dovrebbero essere in grado di esistere in parallelo? In ogni caso, siamo sempre sorpresi dalla forza con cui gli oppositori dei veicoli elettrici distruggono le loro opinioni su tali macchine nelle chiavi. Vedi i commenti sulla nostra recensione su YouTube. Ragazzi, rimanete rilassati, nessuno vi costringe a comprare tali biciclette.

La macchina di prova è stata gentilmente fornita da Harley-Davidson Hamburg.

Prezzo/Disponibilità/Colori/Anni di costruzione

  • Prezzo: 33.000€
  • Usato (1 anno): 30.000€
  • Disponibilità: dal 2019
  • Colori: nero, giallo, arancione
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • Accelerazione
  • Completamente attrezzato elettronicamente
  • buoni freni
  • maneggevolezza facile
  • Costoso
  • Gamma
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Nudo
Eia
€32.995

Dimensioni

Lunghezza
2.135 mm
Altezza
1.080 mm
Peso
251 kg
Ab. Peso
430 kg
posto a sedere
780 mm
Passo
1.490 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Gamma
158 km
Velocità massima
175 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Motori elettrici
Raffreddamento
Liquido
Prestazione
105 CV
Coppia
116 NM
Numero di marce
1
Guida
Cintura

Sospensioni e freni

Telaio
Telaio del ponte
Parte anteriore delle sospensioni
SHOWA SFF-BP
Viaggio:
115 mm
Puntone posteriore
SHOWA BFRC
Viaggio:
115 mm
Posteriore sospeso
Forcellone un due braccetto
Freni davanti
Doppio disco, montaggio radiale monoblocco brembo a quattro pistoni
300 mm
Pneumatici nella parte anteriore
120/70 ZR17 58W
Freni posteriori
Discoteca singolo, brembo doppio pistone
260
Pneumatici posteriori
180/55 ZR17 73W