KTM 890 Adventure

KTM 890 Avventura in rassegna (Baujahr 2021)

Più vapore, più tecnologia, più divertimento?

KTM 890 AdventureFoto: BikeReview.info
 
La 890 Adventure standard qui testata non è stata presentata da KTM fino all'inizio del 2021 dopo la R e il Rally. È progettato per la strada piuttosto che per il terreno e a 13.295 euro è anche più economico dei suoi modelli gemellati. Rispetto al modello precedente, il KTM 790 Adventure, KTM ha avvitato principalmente sul motore. Il montante posteriore è ora regolabile e anche il freno è stato migliorato. Dal punto di vista visivo ed ergonomico, tuttavia, poco è cambiato.

Ecco come sta

Il design e l'aspetto sono noti per essere una questione di gusto. Ma una cosa è chiara: la KTM 890 Adventure si polarizza. Il serbatoio profondo e la maschera della lampada insettoide non sono per tutti. Ma puoi riconoscere questa moto a prima vista. La macchina è disponibile in arancione e nero. I discepoli di KTM non devono pensare a lungo a questa selezione di colori, ma e.B. il nostro tester Markus trova la versione nera più chic.
 
Non è cambiato molto tra il 790 e l'890 Adventure in termini di dimensioni ed ergonomia della seduta. La corsa a molla è ancora di 200 mm, cerchio anteriore da 21 pollici, posteriore 18 pollici, altezza del sedile 830 - 850 mm. Non riconoscerei ciecamente su quale bici ti stai trovando. Il manubrio è alto, ti siedi in posizione verticale, la bici avventura si sente ferma. Classe: il manubrio può essere regolato 6 volte. Strano: il cambio sembra essere sintonizzato su piloti di enduro con stivali spessi gaaaanz: Per noi è montato troppo in alto, ma puoi anche fregare, quindi nessun problema.
 
La macchina pesa 220 kg. Questo è relativamente poco per un'enduro di viaggio ed è così che ci si sente quando si manovra e si guida. In contrasto con l'avventura navi spesse come GS & Co., non è così pieno sulla strada, ma è meravigliosamente utile e "nimbal", come noi inglesi tendiamo a dire.
CockpitAuspuffLampenmaske

Questo è ciò che dovrebbe essere in grado di fare

L'equipaggiamento tecnico della KTM 890 Adventure è in realtà buono con tre modalità di guida, ABS curva, controllo della trazione dipendente dall'inclinazione, TFT a colori da 5 pollici e connessione smartphone. Tuttavia, troviamo del tutto incomprensibile che l'interruttore di controllo della velocità di crociera sia attivo ogni 890, ma la funzione deve essere acquistata o attivata. Se non vuoi, hai un interruttore cruise control senza funzione sulla tua bici! Questo probabilmente dovrebbe far risparmiare sui costi di produzione, ma KTM avrebbe potuto essere un po 'più generoso e avrebbe potuto sbloccare il cruise control in serie.

La nostra macchina di prova non ha un QuickShifter, ma altri tester lo attestano con le migliori qualità. Quindi, se sei in piedi su ingranaggi senza cupole, dovresti accettare il prezzo aggiuntivo.

L'illuminazione è completamente progettata in LED. C'è una luce diurno a LED che, come sempre con KTM, non può essere attivata tramite interruttore, ma nelle impostazioni della cabina di pilotaggio. A proposito, l'890 Adventure ha ancora la vecchia configurazione dello switch. I nuovi interruttori sono riservati alla 1290 SAS e al 1290 Duke - non del tutto comprensibili per noi, ma anche non decisivi per la guerra.

È così che si guida

Il gemello in linea della KTM 890 Adventure produce ora 105 CV e 100 Nm di coppia. Rispetto alla 790 Adventure, sono 10 CV e ben 12 Newton metri in più. L'aumento delle prestazioni è particolarmente evidente durante il passaggio. Al motore è stata inoltre data una massa del volano aggiuntiva, che dovrebbe consentire una corsa più fluida a basse velocità. L'890 Adventure in realtà funziona su "adulto" e ha meno problemi con la guida a bassa velocità rispetto al suo predecessore. Ma non c'è differenza come giorno e notte, l'orientamento di base del motore è stato preservato.
 
 
KTM ha anche rielaborato l'accoppiamento. Può essere azionato con una potenza della mano sorprendentemente piccola e ha una funzione anti-salto. I percorsi per cambiare marcia sono KTM- in genere molto brevi e nitidi, si ottiene un buon feedback. L'ozio era un po 'di tanto in tanto, ma ci si abitua.
 
Fahrwerk
 
Ci è piaciuto molto il telaio dell'890 Adventure. È perfettamente bilanciato e offre un'esperienza di guida sicura. La macchina si inclina "esattamente a destra" nella curva e non ci sono movimenti nei soffietti. Se inizi correttamente, la bici nella parte anteriore diventa rapidamente leggera e un po 'nervosa sul dritto. Un'enduro da viaggio non è una macchina da corsa e gli anni '90 non fanno eccezione. Tuttavia, chiameremmo sicuramente questa moto sportiva rispetto ad altre enduro da viaggio - Ready to Race.
 
L'impianto frenante di Brembo merita un elogio in più, che è tossico e può ancora essere dosato bene. La panca è piuttosto sul lato stretto e ruvida, in modo da sedersi in sicurezza in sella. Se ti piace piuttosto accogliente, c'è una corrispondente panca comfort nel negozio KTM, che è molto più morbida rivestita. Il parabrezza avrebbe potuto essere un po 'meglio per i nostri gusti. Il disco di produzione provoca rumore del vento sul casco. Come sappiamo, questo dipende da molti fattori come le dimensioni del pilota e il casco, non vogliamo fare una raccomandazione generale per un altro disco, ma abbiamo avuto ottime esperienze con il Givi Airflow sulla nostra KTM 1090 Adventure e su una Suzuki V-Strom 650.
 
Seitenansicht KTM 890 Adventure
 

Conclusione- cosa è bloccato?

Più vapore, più tecnologia, più divertimento? Dopo il nostro test, possiamo rispondere sì a questa domanda iniziale. Tuttavia, i proprietari di un'avventura 790 non devono andare direttamente dal rivenditore KTM e acquistare un 890. Le differenze tra queste due moto non sono così grandi come KTM ama ritrarre. Tuttavia, l'890 Adventure è la moto migliore.
 
I concorrenti sono la Triumph Tiger 900, la Suzuki V-Strom 1050 e la Ducati Multistrada 950 - le enduro da viaggio della classe medio-alta. La differenza rispetto alle navi spesse della classe superiore come la BMW GS 1250 e la 1290 SAS è chiaramente evidente, ma come descritto sopra, sia i vantaggi che gli svantaggi sono evidenti.
 
La moto di prova ci è stata gentilmente fornita da Motorrad-Ruser di Haseldorf - grazie mille.

Prezzo/Disponibilità/Colori/Anni di Costruzione

  • Prezzo: €13.295
  • Disponibilità: dal 2021
  • Colori: arancione, nero
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • Freni e telaio
  • non troppo pesante
  • tecnicamente ben attrezzato
  • grande motore con barboni pulito
  • utile grazie ad un profondo baricentro
  • Il serbatoio si polarizza visivamente
  • Turbolenza e rumore sul casco
  • Interruttore di controllo della velocità di crociera disponibile, ma la funzione deve essere attivata (costo aggiuntivo)
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Avventura
Eia
13.295 €

Dimensioni

Peso
196 kg
posto a sedere
850 mm
Passo
1.528 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Contenuto del serbatoio
20 l
Consumo
4,5 l
Gamma
444 km
Velocità massima
239 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Riga, quattro tempi
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
889 cc
Foro
90,7 mm
Hub
68,8 mm
Prestazione
105 CV
Coppia
100 NM
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Telaio in acciaio cromo-molibdeno, il motore componente strutturale, verniciato a polvere
Parte anteriore delle sospensioni
WP APEX USD 43mm
Viaggio:
200 mm
Puntone posteriore
WP Apex Monoshock
Viaggio:
200 mm
Posteriore sospeso
Forcellone a due braccetto in alluminio
Freni davanti
Pinza radiale a quattro pistoni, doppio disco
320 mm
Pneumatici nella parte anteriore
21 pollici
Freni posteriori
Pinza flottante brembo a due pistoni, discoteca
260
Pneumatici posteriori
18 pollici
Ass
Curva ABS

Ulteriori prove

KAWASAKI Z900RS

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

BMW F 850 GS

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Foto: BikeReview.info

Honda CB 500 F

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Foto: Dietmar

Prova Triumph Tiger 800

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e