Yamaha Ténéré 700

Test: Yamaha Ténéré 700 (Baujahr 2019)

Ometti in dubbio

imageFoto: Dietmar
È qui! I tifosi hanno dovuto aspettare a lungo la nuova Yamaha Ténéré 700, ma ora è disponibile in piccole quantità. Dovrebbe essere meglio nel 2020, ma prima dobbiamo chiarire una domanda: l'attesa ne è valsa la pena?

Quanto è pesante?

Se guardi la Yamaha Ténéré, puoi soffermarti più a lungo su una domanda particolare: è facile, o no? La questione è spesso discussa nelle sezioni pertinenti della rete. Il nostro team di test di Markus e Dietmar è d'accordo: Sì, l'enduro da viaggio da 204 chilogrammi è una moto relativamente leggera.

Sarebbe buono, perché ogni grammo conta nel terreno, che non devi pesare in più. La prima impressione sembra essere giusta per i due, perché la BMW F 750 GS, ad esempio, porta un succoso sovrappeso con 224 chili a confronto. Anche l'altrettanto iconica Honda Africa Twin è tutt'altro che leggera a 233 chili. Vantaggio Yamaha Ténéré soo? In ogni caso, c'è un'altra fazione che rende omaggio alla luce e, per questo, sottoperforma le "vere" enduro. Per loro, il Ténéré è una grande nave. Ma il Ténéré non vuole essere un puro enduro, perché è un viaggio duro. Altre qualità contano come enduro di viaggio e 204 chili sono buoni qui, ma il carico utile massimo di 190 chili potrebbe essere scarso se viaggi in coppia.

imageimageimage

La cosa giusta tra le due

Sufficientemente alto, lo sgombro o le pietre devono sporgere un bel po 'per mettere seriamente in pericolo la Yamaha. Grazie al sedile relativamente stretto, i piloti a gambe corte possono anche far fronte al Ténéré e Yamaha offre una riduzione dell'altezza del sedile di 875 millimetri. Se si sceglie questa opzione, che avvicina la Yamaha alla strada, mancano quattro centimetri di altezza da terra.

Il display della Yamaha è sorprendente. È grande, in piedi in posizione verticale, e se non irradiava tanta solidità attraverso il telaio stabile, potrebbe provenire da una Tesla. Certo che no, ma la questione è giustificata sul perché debba essere così grande in primo luogo - non c'è molto da fermare.

Come si fa a garantire che la Yamaha funzioni nel miglior senso possibile anche in terreni solitari? Due cose aiutano in questo caso: in primo luogo, installare il meno possibile, il che potrebbe essere interrotto. In secondo luogo, mantenere la tecnica semplice, meglio semplice. Yamaha ha almeno il set point uno, perché a parte un ABS, tutti i gadget tecnici come il controllo della trazione o i quickshifter sono evidenti solo perché non esistono.

Quindi andiamo.

image

Il telaio funziona

Il nuovo Ténéré non è del tutto nuovo. Il motore è una vecchia conoscenza, proviene dall'MT-07 ed è stato allevato da alcuni messa a punto a più coppia.
Ed è una forza. Insieme alla traduzione più breve, la Yamaha passa vigorosamente. Prende anche 50 km/h nel quinto senza lamentarsi. All'altra estremità della banda di velocità, il gemello 700 non si indebolisce. Il funzionamento economico - il motore Ténéré è meccanicamente identico a quello dell'MT-07 - un motore enduro può essere ottenuto solo con modifiche software. Classe.

Con la sua stranezza, si adatta perfettamente al telaio. La Yamaha è molto piccola ed estremamente facile da manovrare. Questo è buono in città, ma vitale nel terreno: se si trascura un bordo o un rief, il motorino deve reagire molto rapidamente. Tschüß GS, ciao Ténéré.

C'è ulteriore elogio per la riuscita messa a punto dei componenti del telaio: la combinazione di ruota anteriore da 21 pollici (18 posteriore), angolo della testa dello sterzo di soli 63 gradi e passo relativamente lungo con 1.595 millimetri ha senso dentro e fuori strada.

Costruzione ben ponderata

Cosa rimane? Beh, il Ténéré è una moto che può convincere anche nel duro lavoro. Tutto ciò che potrebbe rompersi è ridotto al minimo indispensabile. A questo scopo, lo Yamaha Ténéré è progettato per essere adatto alle viti, se devi arrivare al motore nella Siberia più arretrata: quindi semplicemente svita il telaio sottocoppi e ripararli. Sono tali presunte banalità che dimostrano l'esperienza degli ingegneri Yamaha. Questo è stato deliberatamente omesso senza rinunciare alle cose veramente importanti.

Ci sono, tuttavia, due gocce di courage difensivo: se davvero preferisci andare lontano, non sarai in grado di evitare l'acquisto di un carro armato più grande. Ci sono troppe aree in tutto il mondo che sono semplicemente troppo sole per la portata del Ténéré di oltre 350 chilometri più riserva. Infine, il parabrezza è sufficiente, ma non buono.

Altrimenti: l'attesa ne è valsa la pena, complimento!

La moto di prova ci è stata fornita da Motorrad Ruser.

Prezzo / Colori / Anni di costruzione

  • Prezzo: 9.599
  • Anni di costruzione: dal 2019
  • Colori: blu, nero, bianco
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • Le sospensioni funzionano ovunque
  • Motore potente
  • Costruzione ben ponderata
  • Idoneità fuoristrada
  • Gamma

Nuove immatricolazioni della Ténéré 700

Wettbewerber einblenden
Caricamento grafico in titolo...

Nuove immatricolazioni della Ténéré 700

Wettbewerber ausblenden
Caricamento grafico in titolo...
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Avventura
Eia
10.774 €

Dimensioni

Lunghezza
2.370 mm
Altezza
1.455 mm
Peso
204 kg
posto a sedere
875 mm
Passo
1.595 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Da 0 a 100
4 s
Da 60 a 100
4.2 s
Contenuto del serbatoio
16 l
Consumo
4,3 l
Gamma
372 km
Velocità massima
195 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Numero
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
689 cc
Foro
80 mm
Hub
68,6 mm
Prestazione
73 CV
Coppia
68 NM
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Doppio ciclo
Parte anteriore delle sospensioni
Forcella capovolta 43mm
Viaggio:
210 mm
Puntone posteriore
Forcellone un due braccetto
Viaggio:
200 mm
Posteriore sospeso
Puntone controllato dalle sospensioni tramite sistema a leva
Freni davanti
Doppio discoteca Brembo
282
Pneumatici nella parte anteriore
90/90 R21 M/C 54V M S
Freni posteriori
Discoteca singolo Brembo
245
Pneumatici posteriori
150/70 R18 M/C 70V M S
Ass
Standard, commutabile

Ulteriori prove

Foto: Dietmar

Yamaha FJR 1300 AE

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

Yamaha XSR 900

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Foto: BikeReview.info

Yamaha Niken GT

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

YAMAHA MT-09 (2021)| TEST (tedesco)

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e