Honda CRF 1100 L Africa Twin

Recensione: Honda Africa Twin (Baujahr 2019)

Migliorare qualcosa di buono

imageFoto: Motorradtest.de

Non è facile: hai un modello di successo, che ha molti fan in tutto il mondo. Honda Africa Twin offre anche piloti per lo più completamente soddisfatti: come puoi rendere qualcosa di buono ancora migliore? Qualsiasi cambiamento radicale potrebbe alienare i clienti, ma honda non voleva fermarsi. Il nostro test chiarisce se l'attuale revisione dell'Africa Twin aveva senso.

Cosa rende l'AT?

Per un modello di tale successo, la Honda ha molto da offrire: non è né la più leggera, né la più economica né la più forte tra le enduro da viaggio. Dove può segnare la Honda? Molto semplicemente, è al top nella somma delle sue proprietà. Questo, unito alla tipica affidabilità e capacità off-road, ha dato a questa moto la riverenza di tutti i viaggiatori del mondo e di coloro a cui piace questa immagine.

Honda ha introdotto il modello attuale come il modello precedente in due versioni, c'è l'Africa Twin e l'Africa Twin Sports Adventure. Sono più divergenti rispetto al modello precedente e le differenze sono più evidenti. Abbiamo scelto i 1.800 più economici, ma comunque 14.165 Euro, semplice Africa Twin. Per questo non usiamo il serbatoio più grande (24,8 invece di 18,8 litri), mancano anche pneumatici tubeless, il parabrezza più grande, il portapacchi, e non dobbiamo spendere altri 1.800 euro sul telaio elettronico, questo è riservato allo sport. A proposito: se fai una croce ovunque e ti concedi un set di valigie, romperai il marchio da 20.000 euro.

L'altezza del sedile è da 850 a 870 mm, il manubrio è ora posizionato 22,5 mm più in alto per una posizione del sedile più verticale. Le panche inferiori (da 825 mm a 845 mm) e superiori (da 875 mm a 895 mm) sono disponibili opzionalmente tramite la gamma di accessori.

imageimageimage

Può essere fatto senza elettronica

Ce n'è un po' di più. Potenza (102 CV a 7.500 giri/min), coppia (105 Nm a 6.250 giri/min) e un nuovo display. Non piacerà a tutti, perché l'elettronica esuberante - e il touchscreen potrebbe essere percepito come tale - non è mai stata al centro dei fan di AT. C'è poco da accusare obiettivamente dello schermo, perché è uno strumento semplice e intuitivo da leggere. Tuttavia, se si equipaggia la Honda con tutto ciò che è possibile, la centralina sinistra da sola porta 16 pulsanti. Oha.

Ma ora vai, trova i viaggiatori della spedizione in noi.

Nonostante la possibile elettronica, la Honda si allontana in modo semplice e non spettacolare. Puoi occuparti di tutte le impostazioni in un secondo momento. O mai più. Molti tester hanno la sensazione che più i motori vengono puliti dai gas di scarico, più denti vengono estratti da loro. Nessuna possibilità con l'Africa Twin: incontra Euro 5, ma comunque avanza senza intoppi e con forza in ogni gamma di velocità. Ciò calma notevolmente la consapevolezza ambientale quando si guida dal Marocco a Città del Capo.

image

Semplice e buono

Importante per il fuoristrada: se sei connesso o meno nelle regioni a bassa velocità: fino a circa 1.500 tour, la Honda non può essere soffocata o inizia a colpire. La trasmissione è anche tipicamente fluida e precisa, e una trasmissione DCT può anche essere acquistata a un costo aggiuntivo (1.100 euro). La cosa speciale: ha un programma di terreno speciale a portata di mano.

Novità a bordo sono vari ancoraggi elettronici della linea di vita, dalla nuova curva ABS al controllo delle ruote a tre fasi e al controllo dinamico della trazione a sette fasi. Il positivo: tutto funziona. Il negativo: per i tradizionalisti, questo non è piuttosto nulla. Honda ha effettivamente commesso un vero passo falso: se vuoi utilizzare il programma completo del monitor, non puoi perderti l'iPhone: c'è solo Apple Car Play, gli utenti Android devono convivere con limitazioni. Con l'Apple CarPlay integrato, l'iPhone del conducente può essere utilizzato tramite il touchscreen Africa Twin. Ciò consente l'accesso all'app di navigazione dell'iPhone, che viene negata agli utenti Android.

Anche la linea retta è migliorata e tutti i piloti del nostro team avevano anche il parabrezza in forma. Lunghe tappe attraverso l'autostrada? Non c'è problema. La Honda misura curve di ogni tipo in modo discreto e buono, e anche sportivo nonostante la ruota anteriore da 21 pollici.

L'AT rimane fedele a se stesso

Quale domanda dovresti farti seriamente: Sì, il telaio normale è stato buono per Honda. È completamente regolabile, ma lo fai davvero? Il telaio elettronico dell'Africa Twin Sports Adventure è un vantaggio: può essere messo a punto durante la guida. Questo extra ha senso anche per i re del deserto.

Un ultimo giro intorno alla moto. È rimasto buono e anche migliorato. L'intervento è riuscito. La Honda AT è rimasta fedele a se stessa: riesce comunque a convincere la grande impresa con il concetto complessivo senza risultati individuali eccezionali. Tuttavia, se non hai bisogno delle grandi posate con tutti i tamburi e i tamburi, non devi cambiare treno, ma puoi continuare il pre-modello.

C'è ancora così tanto da sperimentare.

La moto di prova ci è stata fornita da Motofun (Kaltenkirchen vicino ad Amburgo).

Prezzo / Disponibilità / Colori / Anni di costruzione

  • Prezzo: da 14.490 €
  • Usato (3 anni): 8.500€
  • Anni costruiti: 1990 - 2003; di nuovo dal 2015
  • Disponibilità: molto buona
  • Colori: Africa Twin: rosso, nero; Africa Twin Sports Adventure: blu-bianco-rosso-oro
Aperto
Vicino
waveform

Zubehör für die
CRF 1100 L Africa Twin

NEW
  • Moneta
  • Polo
  • Amazon

Pro e Kontra

  • Motore - Sviluppo della coppia e della potenza
  • Telaio
  • Capacità fuoristrada
  • Idoneità al viaggio
  • Comfort sociano
  • Solo gli utenti di iPhone possono utilizzare l'ambito completo

Nuove immatricolazioni del CRF 1100 L Africa Twin

Wettbewerber einblenden
Caricamento grafico in titolo...

Nuove immatricolazioni del CRF 1100 L Africa Twin

Wettbewerber ausblenden
Caricamento grafico in titolo...
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Avventura
Eia
14.699 €

Dimensioni

Lunghezza
2.334 mm
Altezza
1.391 mm
Peso
226 kg
Ab. Peso
446 kg
posto a sedere
850-870 mm
Passo
1.575 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Contenuto del serbatoio
18,8 l
Consumo
4,9 l
Gamma
384 km
Velocità massima
199 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Motori in linea a quattro tempi a due cilindri
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
1.084 cc
Foro
92 mm
Hub
81,5 mm
Prestazione
102 CV
Coppia
105 NM
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Telaio tubo doppio loop
Parte anteriore delle sospensioni
Forcella telescopica showa capovolta da 45 mm
Puntone posteriore
Showa Monofederbein
Posteriore sospeso
Forcellone, sistema di partetore Showa sospensione ProLink
Freni davanti
Freno a doppia discoteca con pinze freno a quattro pistoni fissate radialmente
310 mm
Pneumatici nella parte anteriore
90/90-21
Freni posteriori
Freno a discoteca singolo con pinze freno a pistone singolo
256
Pneumatici posteriori
150/70-18
Ass
ABS a curva a 2 canali