BMW R 1250 GS

Recensione: BMW R 1250 GS (Baujahr 2019)

Una nave verrà

imageQuesto è un problema: se hai il bestseller assoluto per la Germania nel programma, non puoi più vincere molto. Non può essere migliore del n.1. Cosa hanno migliorato gli ingegneri BMW sulla R 1250 GS rispetto al loro predecessore 1200 GS e dove hanno mantenuto il collaudato? Anello gratuito per testare la nuova ammiraglia BMW.

Più spessa di quanto sembri

Se vuoi girare un giro intorno alla nuova BMW, non devi camminare lontano in termini assoluti, ma devi comunque andare oltre le altre moto. È un vero trum di ciò che BMW ha messo in atto. Un complimento ai designer, a causa della loro abbondanza non è solo poco riconoscibile nelle foto, ma anche quando ci si trova fisicamente di fronte a lei. È solo a seconda vista che puoi vedere i trucchi con cui BMW ha lavorato. Serbatoio di esempio: vari bordi, materiali e colori nascondono con estrema abilità che questo componente è molto voluminoso, molto più grande anche più grande di quanto suggeriscano i 20 litri di contenuto.
Allo stesso tempo, ci si fa intimidire dall'importanza di questo krade. Tataaaaa! Il modello di moto più popolare in Germania del produttore più popolare (valutato dai dati di vendita) è davanti a noi. Non siamo tutti un po' GS? Questa perfezione nei dettagli della moto, questa certezza che BMW non sarebbe mai stata catturata su cose come adesivi peeling, scarsa qualità della vernice o altri difetti di lavorazione - questo è ciò che è stato quello che è stato il GS per anni.
Quindi, ora abbastanza a lungo. La Germania è più colorata del previsto, e questo è positivo, come sempre. Per essere chiari: in Germania, nel 2018 sono state vendute complessivamente 108.300 moto su 125 cc, di cui 7.304 del predecessore 1200 GS. Ciò corrisponde a una quota di mercato del solo GS del 6,7% e con un ampio vantaggio al primo posto.
sole.
Congratulazioni.
D'altra parte, però, la chiarezza delle cifre potrebbe anche significare che il 93,3 per cento di tutti i tedeschi, e quindi la maggioranza assoluta nello Stato, non vogliono o possono acquistare BMW GS (la nostra bici da test costa più di 20.000 euro....). A questo proposito: state rilassati.

imageimageimage

Ora andiamo qui

Diamo una rapida occhiata a come lavoriamo: abbiamo il rigoroso principio di quattro. Quattro occhi guardano ogni test, quattro glutei hanno posseduto almeno ogni bici da test e quattro metà del cervello ci hanno pensato. E questo in una formazione che cambia (vedi video) in modo che nessun tesoro si intrufoli qui.
Quando Dietmar mi ha scelto come partner per il test GS, all'inizio sono rimasto sorpreso, perché sicuramente non sono il tipo GS. Dietmar già. Sicuramente non sono il tipo da pugile. Dietmar già. Mi piacciono gli strumenti analogici e ho fatto della mia vita la missione di non leggere mai un manuale. Dietmar ama testare oltre alle motociclette e dettagliato gli ultimi tipi di telefoni cellulari.
Come si è scoperto, questa è stata la composizione ideale per poter illuminare la moto da tutti i lati e per arrivare a una conclusione. E' utile che abbiamo rapidamente concordato le valutazioni principali, il che rende breve la parte di prova di questo testo. In poche parole: la BMW è una grande moto. Il telaio, ad esempio (regolabile elettronicamente con il nostro tester) è il compromesso ideale tra comfort a lunga distanza e sufficiente maneabilità. BMW ha ovviamente una pozione magica segreta, che riempiono nel telaio: Una volta su strada, la GS, che non è esattamente leggera a 250 chilogrammi, sembra restringersi in tutte le dimensioni: progressi concreti e precisi.

image

Il motore: una forza

Oppure il motore: la nuova versione convince con la tecnologia shift cam, in cui l'albero a camme consente tempi di apertura variabili della valvola a seconda della velocità. Risultato: Enorme pressione in basso, verso l'alto intorno alla volontà rotazionale illimitata. Il motore da 136 CV sembrava quasi più forte in ogni situazione di quello della mia ex Ducati Multistrada 1200 da 150 CV. Una piccola nota di Dietmar e me: il sistema Akrapovic opzionale e ricaricabile della BMW è un ottimo modo per fare a meno. Non suona bene, né il suono corrisponde al pugile. Puh, almeno questo trovato per rummeckern.
Il cambio: liscio e preciso, ecco come dovrebbe essere. Difficile per i tradizionalisti: l'inconfondibile rumore "Kalong" quando si inserisce la prima marcia è sparito.

Una moto, due pareri

E ora, con tanta luce e così poca ombra? Comprare o no? Dietmar dice che è troppo costoso per lui (@Dietmar: Ora tra noi, non avrai due anni, al più tardi allora l'hai usato). ;) Altrimenti, è entusiasta di ciò che puoi essere, per tutta la sua obiettività. In ogni caso, la recente revisione sarebbe una ragione sufficiente per pagare il vecchio modello.
Certo, la vedo in modo diverso. Il prezzo è un argomento a prima vista, e BMW sta lottando, soprattutto con gli extra. Ma la concorrenza di Ducati o KTM non è molto più economica, quindi anche in questo caso questo non attrae. Prima di tutto, è troppo grande per me, con le mie gambe leggermente corte non mi viene nemmeno in mente ragionevolmente. A parte questo, il GS è troppo perfetto per me. Mi piace quando il mio motorino deve funzionare, quando lo conduco attivamente e torno sempre un po 'faticoso.
Se qualcuno mi avesse detto che avevo trascurato il fatto che la BMW avrebbe guidato in modo autonomo tutto il tempo durante il test - ci crederei.

I nostri ringraziamenti a Bergmann e Söhne per il prestito della BMW.

Prezzo / Disponibilità / Colori / Anni di costruzione

  • Prezzo: a partire da 16.150€. Moto di prova: 20.870€
  • Usato (3 anni): 12.000€
  • Anni di costruzione: dal 1987
  • Disponibilità: offerta enorme
  • Colori: corrente: nero metallico, bianco (design HP) e nero-giallo
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • Motore, potente e disposto a girare
  • Valore di rivendita (come venditore)
  • Telaio
  • Elaborazione
  • Prestazione
  • Prezzo (soprattutto per gli extra)
  • Valore di rivendita (come acquirente)
  • posto a sedere

Nuove immatricolazioni della R 1250 GS

Wettbewerber einblenden
Caricamento grafico in titolo...

Nuove immatricolazioni della R 1250 GS

Wettbewerber ausblenden
Caricamento grafico in titolo...
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Avventura
Eia
€17.200

Dimensioni

Lunghezza
2.207 mm
Altezza
1.430 mm
Peso
249 kg
Ab. Peso
465 kg
posto a sedere
850 mm
Passo
1.525 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Da 0 a 100
3,6 s
Da 60 a 100
3,5 s
Contenuto del serbatoio
20 l
Consumo
4,75 l
Gamma
400 km
Velocità massima
220 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Pugile
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Raffreddati ad acqua
Spostamento
1.254 cc
Foro
102 mm
Hub
76 mm
Prestazione
136 CV
Coppia
143 NM
Numero di marce
6
Guida
Cvd

Sospensioni e freni

Telaio
Quadro in due parti
Parte anteriore delle sospensioni
Teletrasmettitore 37cm
Viaggio:
190 mm
Puntone posteriore
WAD Mono Strut con Paralever
Viaggio:
200 mm
Posteriore sospeso
Forcellone monobraccio in alluminio
Freni davanti
Doppio discoteca, pinze radiali a 4 pistoncini
305 mm
Pneumatici nella parte anteriore
120/70 R19
Freni posteriori
Freno a discoteca singolo, sella flottante a doppio pistone
276 mm
Pneumatici posteriori
170/60 R17
Ass
ABS integrale e parziale

Ulteriori prove

BMW R nineT Scrambler

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

E un'altra BMW R 1200 GS in prova

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e