KTM 1290 Super Adventure S

TEST: KTM 1290 SUPER ADVENTURE S (Baujahr 2021)

Rilassarsi rapidamente e senza sforzo per molti chilometri

imageFoto: BikeReview.info

Sono passati due anni e mezzo da quando siamo stati in grado di testare il modello precedente della KTM 1290 Super Adventure S per te. E nel frattempo, sono successe molte cose. La squadra di BikeReview.info è invecchiata molto, ma siamo sempre stati in grado di migliorare un po ' la qualità dei nostri video di prova.

La KTM 1290 Super Adventure S non è cambiata troppo esternamente. Ma il modello 2021 dovrebbe essere migliorato rispetto ai nostri video. Una carrozzeria completamente nuova con nuova ergonomia, maggiore comfort, agilità e distribuzione del peso. Adaptive Cruise Control con sistema radar standard che regola automaticamente la velocità al flusso del traffico. E un raffinato motore LC8 offre molti vantaggi. Quindi il KTM 1290 SUPER ADVENTURE S è il nuovo punto di riferimento?

Rilassarsi rapidamente e senza sforzo per molti chilometri

Questo è noto per essere nel sangue di grandi macchine da viaggio. Immediatamente pensi alla 1250 GS Adventure di BMW. Ma oltre ad esso, ci sono anche una serie di altre macchine a pieno titolo che si aggirano in questo campo. Che si tratta della Ducati Mustistrada V4S o della 1200 Tiger di Triumph per cita citarla solo alcune. Anche Harley Davidson manda una moto in questo campo con il Pan America. Oltre al loro enorme comportamento, quasi tutti hanno una cosa in comune con KTM 1290 Super Adventure S: Un sacco di equipaggiamento!

E se ciò non bastasse, lo troverai sicuramente negli accessori. Sfortunatamente, tuttavia, l'acquisto di una nave così "spessa" non impedisce un buco considerevole nel portafoglio. Ma anche qui, tutti i produttori sono abbastanza d'accordo. Quindi cosa ottieni per i tuoi soldi se metti i € 18,495 richiamati nella versione base sul tavolo del rivenditore?

imageimageimage

Questo è ciò che dovrebbe essere in grado di fare

La risposta è semplice: molte moto con molte attrezzature. Elencare tutto qui sarebbe quasi un po 'troppo di una buona cosa, ma iniziamo almeno: le funzioni della macchina sono controllate da un display TFT da 7 pollici resistente ai graffi. Grazie ai pittogrammi di successo e alla buona leggibilità, il conducente può leggere tutte le informazioni in modo rapido e chiaro anche durante la guida. Il telaio semi-attivo del 1290 può essere adattato alle esigenze individuali del timoniere senza perdersi in menu troppo complicati.

Controlliamo il tutto tramite un interruttore a 6 vie sul manubrio. Un'armata di sistemi di assistenza ti assicura di poter viaggiare in sicurezza con il forte motore V2 su quasi tutte le superfici. KTM MY RIDE garantisce la navigazione turn-by-turn, l'ascolto della propria musica e la risposta alle chiamate tramite Bluetooth. Novità è il sistema di controllo della velocità basato su radar, che regola automaticamente la velocità dei veicoli in anticipo.

ARA (Anti-Relay-Attack) è il sistema senza chiave che garantisce che l'accensione possa essere accesa solo se la chiave di accensione si trova anche nelle vicinanze. Il sistema può anche essere completamente disattivato nel menu. E se tutto questo non bastasse, puoi trovare altre estensioni software negli accessori come la luce del freno adattiva, l'aiuto per l'avvio in montagna, il quickshifter e così via. Il repertorio completo è disponibile sotto forma di cosiddetto "TECH PACK" per 1169,53 €.

Certo, ci si può chiedere se si abbia davvero bisogno di tutto. Ma oltre alle numerose soluzioni elettroniche, ci sono anche una serie di piccoli dettagli estremamente pratici che ci sono piaciuto molto. Che si tratta del piccolo vano cellulare con presa USB sopra il serbatoio, della facile regolazione del disco e dell'inclinazione del display o della regolazione difficilmente dispendiosa in termini di tempo della posizione del sedile regolando i poggiapiede e la panca. Tutto questo funziona piacevolmente semplice.

image

È così che si guida

Ma andiamo! La KTM 1290 Super Adventure S convince non solo con la sua solida lavorazione, ma anche nella versione base già abbastanza sontuosa con numerosi perfezionamenti elettronici e una seduta davvero molto confortevole.

Porta anche molta potenza sulla strada. La loro potenza nominale di 160 CV a 8.750 giri/min con una coppia massima di 138 Nm a 6.750 giri/min garantisce un'accelerazione molto buona e consente una velocità di crociera davvero sufficiente di circa 250 km/h.

Ciò significa che, se necessario, le vie autostradali ancora più lunghe possono essere padroneggiate in modo eccellente. E questo anche con un carico utile sufficiente, sia sotto forma di bagagli o passeggeri, che trova altrettanto spazio confortevole sulla macchina. Ma non è tutto. La KTM è anche una buona figura quando si tratta di ladri di inger d'angolo. Non dovresti essere ingannato dal tuo aspetto un po 'rialzista.

Una volta che il KTM 1290 Super Adventure S ha preso velocità, oscilla sorprendentemente leggero attraverso il paesaggio e può essere controllato playially. Ma ovviamente non è affatto una bici per principianti. Il capitano di una moto da viaggio con tali dimensioni, peso e potenza dovrebbe avere un po 'di pratica di guida in tasca.

Conclusione: cosa rimane bloccato

Beh, le motociclette cattive non sono più costruite in questa classe. Che cosa resta da dire? Devi cercare gli errori con una lente d'ingrandimento. Ma naturalmente lo abbiamo fatto anche noi e quindi menzioniamo le seguenti critiche: il compartimento per il cellulare è purtroppo troppo piccolo per molti modelli. Dal punto di vista di una macchina da viaggio, anche un gimbal sarebbe bello, ma chiaramente è solo KTM.

L'ottica della maschera frontale in particolare non è per tutti, ma questo rientra davvero nella categoria della questione del gusto. Il prezzo di acquisto è piuttosto sontuoso, ma anche con questo la KTM non è sola. Quindi torniamo alla domanda di ingresso se il KTM 1290 Super Adventure S è il nuovo punto di riferimento. Il nuovo parametro di riferimento è forse molto ambizioso. Ma la KTM può tenere il passo con le grandi macchine concorrenti di questo segmento. E si ha quasi l'impressione che le differenze si stanno sempre più piccole.

La macchina di prova ci è stata fornita da Motorrad Ruser.

Prezzo/Disponibilità/Colori/Anni di Costruzione

  • Prezzo: da 18.495 €
  • Anni di costruzione: dal 2021
  • Disponibilità: dal 2021
  • Colori: arancione, nero
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • un sacco di potere
  • attrezzature lussureggianti
  • buona usabilità
  • buon coefficiente di viaggio per conducenti e passeggeri
  • Deitail di successo
  • un sacco di zubeör disponibile
  • prezzo alto, ma non insolito in questa classe
  • maschera frontale someidiosyncraising (cosa del gusto)
  • per alcuni forse qualche sovraccarico tecnico
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Avventura
Eia
18.495 €

Dimensioni

Lunghezza
2.250 mm
Altezza
1.520 mm
Peso
243 kg
Ab. Peso
460 kg
posto a sedere
849-869 mm
Passo
1.560 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Da 0 a 100
3,2 s
Contenuto del serbatoio
23 l
Consumo
5,7 l
Gamma
404 km
Velocità massima
250 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
2 cilindri, 4 tempi, V 75°
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
1.301 ccm
Foro
108 mm
Hub
71 mm
Prestazione
160 PS
9.000 U/Min
Coppia
138 NM
6.750 U/Min
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Tubo reticolare
Molibdeno di cromo
Parte anteriore delle sospensioni
Forcella WP-USD semi-attiva, 48 mm
Viaggio:
200 mm
Puntone posteriore
Puntone monoshock WP semi-attivo
Viaggio:
200 mm
Posteriore sospeso
Forcellone a due braccetto fusa
Freni davanti
Sella radiale fissa a quattro pistoni Brembo a doppio disco
320 mm
Pneumatici nella parte anteriore
120/70 ZR19
Freni posteriori
Sella fissa brembo a due pistoni
267
Pneumatici posteriori
170/60 ZR17
Ass
Bosch Curve ABS Tipo 10.3 ME

Ulteriori prove

YAMAHA MT-07 (2021)

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

BMW R 1200 GS Rallye

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e