Yamaha MT-07

TEST: YAMAHA MT-07 (2021) (Baujahr 2021)

Bestseller nella classe Hyper Naked

imageQuando circa dieci anni fa il team di progettazione yamaha è stato incaricato di sviluppare una moto dinamica e nuova che si distingueva da tutti i suoi predecessori, nessuno aveva idea di quale clamoroso successo avrebbe ottenuto. Oggi, tuttavia, è chiaro che l'MT-07 yamaha detiene la posizione numero uno nella classe Hyper Naked con oltre 125.000 unità vendute dal suo lancio. Visivamente aggiornato, il bestseller inizia ora la stagione 2021.

Introduzione

Le modifiche che l'MT-07 ha ricevuto per l'inizio della nuova stagione sono gestibili. Perché cambiare radicalmente un concetto di tale successo? Ma ci sono alcuni aggiornamenti che pensiamo rendono la moto un po 'migliore di quanto non fosse già. Ad esempio, i dischi freno nella parte anteriore sono stati ingranditi a 298 mm di dimensioni. Il display è ora più facile da leggere con numeri bianchi su sfondo nero e l'illuminazione è completamente progettata nella tecnologia LED. Inoltre, i pulsanti per il funzionamento del computer di bordo, precedentemente integrati nel display, sono scomparsi. Questo è ora azionato tramite un interruttore a sinistra del manubrio. A proposito, il manubrio è stato allargato di 1,5 cm su ciascun lato.
 
Anche il primo pneumatico è nuovo: la Michelin Pilot Road 5 rappresenta un vero miglioramento. A causa del passaggio a Euro 5, la popolare unità CP-2 deve accettare una perdita di potenza di 1,4 CV, ma l'MT-07 non ha perso rotazioni o potenza evidenti di conseguenza. Il leggero aumento di peso di 2 kg non cambia questo. La macchina è ancora una bici leggera, molto facile da usare. Altrimenti, sono principalmente le innovazioni ottiche che sono evidenti per noi.
 
Alcune persone potrebbero doversi abituare alla nuova maschera frontale, ma nel complesso ci piace abbastanza bene l'aggiornamento visivo. I comandi neri, l'unità telaio-motore nero e la finitura ottimizzata rendono l'MT-07 ancora più moderno. Stiamo ancora discutendo dei tre nuovi colori (Storm Fluo, Tech Black, Yamaha Blue). Mentre Dietmar si spara sul grigio topo con bordi rosso brillante, Markus tende ad essere blu elegante. Tuttavia, se non vuoi rischiare in termini di colore, probabilmente prendi comunque la versione nera, ma a questo punto non vogliamo perderci nei problemi di gusto.

imageimageimage

Questo è ciò che dovrebbe essere in grado di fare

Con il suo motore CP2 ad alta coppia da 690 cc e il telaio compatto e agile, è uno dei modelli Yamaha più venduti e gode di grande popolarità. Soprattutto, la macchina dovrebbe brillare grazie alla sua eccezionale versatilità. E in effetti, non si può negare una buona quantità di piacere di guida in nessuna situazione. L'MT-07 è piacevolmente facile da afferrare in qualsiasi situazione. Anche quando le manovre o anche nel caso in cui la macchina cada (chi non è mai successo prima?) non hai bisogno di superpoteri o gru per ritrarre il veicolo nella posizione desiderata.

Una volta seduti sulla macchina, ci sentiamo anche a casa abbastanza rapidamente. Ma anche se Yamaha promette una migliore ergonomia per i grandi piloti con la nuova edizione dell'MT-07, la Dietmar da 1,84 m vuole un miglioramento degli angoli del ginocchio. Nessun problema, perché negli accessori ci sono per 392 € poggiapiede reset,con i quali la posizione può poi essere cambiata. Markus trova meravigliosamente rinfrescante da quanto sia purista la macchina. Nessuno si perde davvero in nessun sottomenu qui e puoi concentrarti completamente sull'essenziale: PRIMA! Ed è esattamente quello che vogliamo fare ora...

image

È così che si guida

Non vedessimo l'ora di poter finalmente guidare il nuovo MT-07, ma onestamente non eravamo davvero euforici prima di iniziare a guidare. Perché? Beh, forse perché l'MT-07 non è né la macchina di prova più veloce, né la più potente, costosa o altrimenti insolita per noi. Ma non dovresti sottovalutarli, questo tipo di moto.

Perché difficilmente guidato su un sacco di divertimento per guidare con una moto così leggera e gestibile, ma in relazione comunque potente moto. Perché non sono solo le prestazioni a fare un'esperienza di guida entusiasmante. Piuttosto, è un gioco di peso, potenza e agilità di una macchina. E in questo contesto, la Yamaha può assolutamente segnare punti. Accelera velocemente senza sovraccaricare il suo autista in alcun modo. Al contrario, l'MT si sente piacevolmente leggero e agile. Ciò consentirà certamente di compiere buoni progressi anche nel settore dei trasporti urbani.
 
Ma la tua vera forza è probabilmente sull'autostrada. Lì avanza rapidamente il suo autista e gli dà una vivace sensazione di guida. A parte un ABS naturalmente esistente e non disattivabile (dopo tutto, il legislatore lo stabilisce), la macchina non dispone di sistemi ausiliari elettronici. Ride-by-wire, le modalità di guida, il controllo della trazione o l'ABS della curva sono vani qui. Tuttavia, questo non riduce minimamente il piacere di guida e allo stesso tempo garantisce che la macchina rimanga accessibile.
 

Conclusione: cosa rimane bloccato

Ciò che è bloccato è detto rapidamente: Yamaha ha raggiunto una moto davvero versatile con l'MT-07. È caratterizzato da un sacco di piacere di guida e dal suo concetto estremamente puristico, che può essere goduto da tutti coloro che non mancano di attitudine e caratteristiche dell'attrezzatura. Se ti piace configurare la tua bici prima dell'uscita al tavolo della colazione tramite APP, opterai sicuramente per un altro veicolo.
 
L'MT-07 è adatto anche per principianti e nuovi arrivati, perché la macchina può essere limitata a 48 CV compatibili con A2 per i nuovi piloti. Così, hai una moto che puoi ancora goderti dopo la fase A2 senza dover investire direttamente in una moto più forte. E Yamaha sta mettendo un altro massimo in cima con la borsa di guida Young Star da 500 euro: coloro che decideranno un nuovo MT-07 entro il 30 giugno 2021 e dimostreranno di aver ottenuto la patente di guida in classe A2 o A dal 01.01.2020 riceveranno una sovvenzione di 500 €! Questo rende il prezzo già ragionevole un po 'più attraente.

La macchina di prova ci è stata fornita da Motorrad Ruser.

Prezzo/Disponibilità/Colori/Anni di Costruzione

  • Prezzo: 7.374€
  • Anni costruiti: 2021
  • Disponibilità: dal 2021
  • Colori:

    Storm Fluo / Icona Blu / Tech Black

Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • Prezzo/prestazioni
  • Agilità
  • Leggerezza e maneggevolezza
  • Divertimento
  • Versatilità
  • Magnifico purista / niente di cui non hai bisogno
  • Sospensione non regolabile
  • attrezzature strette
  • Frangivento
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Nudo
Eia
7.374 €

Dimensioni

Lunghezza
2.085 mm
Altezza
1.105 mm
Peso
184 kg
Ab. Peso
360 kg
posto a sedere
805 mm
Passo
1.400 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Da 0 a 100
3,9 s
Da 60 a 100
4,2 s
Contenuto del serbatoio
14 l
Consumo
4,2 l
Gamma
320 km
Velocità massima
207 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Numero
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
689 ccm
Foro
80 mm
Hub
68,6 mm
Prestazione
73 PS
8.750 U/Min
Coppia
67 NM
6.500 U/Min
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Telaio tubo ponte
Acciaio
Parte anteriore delle sospensioni
Telefork
Viaggio:
130 mm
Puntone posteriore
Gamba centrale regolabile a molla
Viaggio:
130 mm
Posteriore sospeso
Forcellone a due braccetto in acciaio
Freni davanti
Doppio disco
298 mm
Pneumatici nella parte anteriore
120/70 ZR 17
Freni posteriori
Disco
245
Pneumatici posteriori
180/55 ZR 17
Ass
Standard

Ulteriori prove

Zero SR/F

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Foto: BikeReview.info

Honda CB 500 F

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

BMW R 1250 RS

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

Avventura KTM 1090

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

Kawasaki Vulcan S

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e