Triumph Speed Twin 1200

Recensione: Triumph Speed Twin (Baujahr 2020)

Cosa rotonda

imageFoto: Motorradtest.de

Amico, è il grasso, amico. A prima vista, il Triumph Speed Twin, potente ma compatto, è completamente a bassa tecnologia (come si dice oggi). Dopotutto, il primo trionfo di questo nome è arrivato sul mercato nel 1938, la nostra macchina di prova è disponibile dal 2019. Nemmeno 100 CV da 1,2 litri di cilindrata e poi questa ottica - come si comporta il nuovo vecchio nel test?

Creazione di nuove parole

Noi di Motorradtest.de obiettivi nella vita. Oltre al dominio mondiale del fresco "dai video biker-to-biker" ci piace emozionarci per le ultime chat di marketing o tecnologia. Questo non si ferma alla finta innovazione Keyless-Go da molto tempo, perché ora Triumph ne ha appena presentata una. Il Triumph Speed Twin, si sente, è qualcosa di molto speciale – in passato si sarebbe detto "moto" al design del trionfo, oggi si chiama "Naked Roadster Bike". Triumph ci salta sopra e chiama lo Speed Twin "Modern Classic".

Per non perdere il trend, stiamo tornando di nuovo e siamo quindi lieti di annunciare la prova del Triumph Speed Twin, una Naked Roadster Bike della sottocategoria Modern Classic.

Il tutto significa soprattutto una cosa: è una bici retrò che non manca di moderne caratteristiche di sicurezza. Questa dovrebbe essere una cosa ovvia con un prezzo di ingresso non proprio economico di 11.950 euro, soprattutto perché questo può essere girato potentemente in orbite più alte dal solo produttore con non meno di 80 accessori.

imageimageimage

Ottica vecchia, tecnologia moderna

La base tecnica dello Speed Twin è la 1200 Thruxton. Questo è con il Café Racer (presto probabile: Café Racer Modern Classic) di questo dipartimento, ma c'è una differenza cruciale: Lo Speed Twin è leggero solo 217 chili. Per questo motivo è importante, ne usciremo più avanti.

In caso contrario, il Triumph convince con dettagli fini come i cuscinetti pieghevoli per la protezione della forcella a cartuccia di alta qualità, le griglie sottili nel coperchio laterale e i display analogici per contagiri e tometri nell'abitacolo. Il trionfo non è innamorato dei dettagli, non basta. C'è il termine "sposato dettagliato"? Chiaramente: il trionfo sembra già grande nello stand, anche a un esame più attento non è possibile rilevare difetti di lavorazione. Lo sforzo extra, ad esempio per utilizzare vero alluminio, alza la moto di un gradino più in alto.

Una rapida occhiata al motore. È un gemello che vorrebbe essere un V2. Dal momento che non lo è, Triumph si è aiutato con il vecchio trucco dell'inarmonioso offset del perno di sollevamento (qui: 270 gradi), e infatti il risultato è buono. Molto buono in realtà, perché il suono potentemente opaco non è generato principalmente dai tubi di scarico incredibilmente piccoli, ma viene creato nel motore palpabile, ma non disturbante.

Ci sono due strumenti di visualizzazione analogici per velocità e tachimetro, insieme a un display incorporato per il computer di bordo e altre impostazioni.

L'aspetto storico dello Speed Twin è completato dalla tecnologia moderna: The Triumph ha il controllo elettronico dell'acceleratore (ride-by-wire), ABS e un controllo di trazione spento, le tre modalità di guida "Road", "Rain" e "Sport", illuminazione a LED e una presa di ricarica USB (che, tuttavia, si nasconde sotto il sedile, chi ne ha idea?)

Motore spento e spento.

image

Una coppia elevata

È chiaro. Sono circa cinque metri, poi lo sapete: questo è un motore che ottiene la sua potenza dalla cantina di velocità. Ricapitolare brevemente i dati: 112 Nm di coppia sono solo 4950 giri/min, secondo la scheda tecnica. Il fatto che la carta sia più paziente di me non è una novità per me. Pertanto: Dimentica le rivoluzioni 4950: da 2.000 tour, la sensazione di mancanza di performance non si presenta mai. Un motore di coppia difficilmente può essere più coppia. La resa della potenza con 97 cavalli da 1200 metri cubi a 6750 giri non è esattamente abbondante, altri sono alla ricerca e trovano più di 150 CV. Ma non trionfare. Probabilmente perché non lo stavano cercando. Per una moto come la Speed Twin, l'armonia del quadro generale è fondamentale, non il valore delle prestazioni individuali. E come sempre, PS al tavolo normale, la coppia sulla strada.

Ciò che è particolarmente lodevole della macchina è che non sembra allacciata. A questo proposito, c'è poco di cui preoccuparsi, avrà abbastanza prestazioni nel 99% di tutte le situazioni di vita. E la percentuale mancante cade nell'imprecisione della misurazione.

Ora dovresti dire qualcosa di più lodevole sul telaio. E' positivo che funzioni perfettamente. È anche vero che cade un po 'in questo ambiente di alta qualità, perché solo la parte posteriore con gli ammortizzatori stereo può essere regolata in base alla rispettiva situazione. L'impostazione di base, d'altra parte, si adatta alla macchina, non è né eccessivamente sportiva né confortevole. Poiché è così compatto e leggero, può essere scherzosamente gettato in curve, che poi si affretta con sicurezza.

L'idoneità al viaggio è naturalmente limitata dalla mancanza di protezione dal vento. Altrimenti potrebbe essere sopportato bene, tra l'altro anche per i socievoli. I freni facili da usare, facili da usare, ben da deniusare e potenti meritano molte lodi: è così che deve essere.

Ottimo lavoro

Verticale e classico, il Twin sta nel telaio, verticale e assemblato, il Triumph Pilot si trova ad un'altezza di 807 millimetri, e questa posizione seduta caratterizza la moto. C'è poco di cui lamentarsi qui, il proprietario di questa moto è sicuramente alla pari con le moto concorrenti come la BMW R nineT,la Kawasaki Z900RS o la Honda CB1100EX.

Cos'altro dimenticare? Oh sì: il supporto laterale è nascosto e sfocato da usare. Questa è una critica ai massimi livelli, perché devi cercare più punti con la lente d'ingrandimento. Classe fatta, trionfo.

La moto di prova ci è stata fornita da Triumph Hamburg.

Prezzo / Colori / Anni di costruzione

  • Prezzo: 11.950 Euro€
  • Anni di costruzione: dal 2019
  • Colori: rosso, argento, nero
Aperto
Vicino
waveform

Zubehör für die
Speed Twin 1200

NEW
  • Moneta
  • Polo
  • Amazon

Pro e Kontra

  • Motore potente
  • Bellissimi dettagli
  • Elaborazione
  • Comfort sociano
  • Freni
  • Supporto laterale armeggiante

Nuove immatricolazioni della Speed Twin 1200

Wettbewerber einblenden
Caricamento grafico in titolo...

Nuove immatricolazioni della Speed Twin 1200

Wettbewerber ausblenden
Caricamento grafico in titolo...
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
retrò
Eia
12.645 €

Dimensioni

Lunghezza
2.080 mm
Altezza
1.110 mm
Peso
215 kg
Ab. Peso
426 kg
posto a sedere
807 mm
Passo
1.430 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Contenuto del serbatoio
14,5 l
Consumo
4,8 l
Gamma
300 km
Velocità massima
215 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Motori in linea SOHC a due cilindri da 8V, offset del perno di sollevamento a 270°
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
1.200 cc
Foro
97,6 mm
Hub
80 mm
Prestazione
97 CV
Coppia
112 NM
Numero di marce
6
Guida
Catena ad anello X

Sospensioni e freni

Telaio
Telaio tubo centrifugo con sottoso coperture
Parte anteriore delle sospensioni
Forcella cartuccia da 41 mm
Viaggio:
120 mm
Puntone posteriore
Gambe a molla stereo con precarico a molla regolabile
Viaggio:
120 mm
Posteriore sospeso
Forcellone un due braccetto in acciaio
Freni davanti
Freno a doppio disco, pinze Brembo a 4 pistoncini
305 mm
Pneumatici nella parte anteriore
120/70 ZR17
Freni posteriori
Discoteca singolo, sella galleggiante a doppio pistone Nissin
220
Pneumatici posteriori
160/60 ZR17
Ass
Abs

Ulteriori prove