Kawasaki Z 650 RS

Kawasaki Z 650 RS recensito (Baujahr 2022)

Test della micidiale bicilindrica retrò di Kawasaki

Kawasaki Z 650 RS in grünFoto: motorradtest.de

Con la nuova Z 650 RS, Kawasaki amplia quest'anno il suo segmento "Modern Classic" con una macchina economica. La Z650RS è, per così dire, la sorella minore della fortunata Z900RS e colpisce i fan retrò grazie al look degli anni '70 proprio nel cuore. Ci è stato permesso di fare qualche giro e descrivere le nostre impressioni qui.

Ecco come si erge la Kawasaki Z 650 RS

Un piccolo aneddoto all'inizio: siamo rimasti un po' delusi quando abbiamo trovato la versione grigia pulita da Heller & Soltau per i test e pronta per i test. Non importa, passa al lavoro e all'introduzione - e poi Ingo Heller arriva dietro l'angolo con la chiave e realizziamo insieme: questa è una variante A2 strozzata con 35kw. Quello aperto è ancora nel negozio - E QUESTO È QUELLO VERDE, EVVIVA! Di solito puoi discutere sul gusto, ma in questo caso non ci sono due opinioni. La Z650RS verde è di gran lunga la più bella. C'è ancora una variante grigia e una nera, ma come ho detto: quella verde con i bordi dorati mette facilmente tutti e due in ombra. La selezione dei colori solitamente complicata è obsoleta con questa bici. Prendi il verde, punto.

Z650RS in grau
 
Rispetto alla più grande Z 900 RS, Kawasaki non ha implementato il tema retrò in modo altrettanto coerente qui. Ad esempio, il motore non ha nervature decorative, lo scarico ricorda più uno Streetfighter e purtroppo non ci sono ruote a raggi. Tuttavia, Kawa ha inviato molto abilmente cerchi in fusione dorata "in design a raggi" all'inizio della versione verde, ci piace molto. Il serbatoio di caduta è molto ben implementato, ma contiene solo 12 litri. Anche i loghi laterali sono davvero ben fatti, non solo incollati, ma come in passato vere e proprie targhe con effetto 3D. Il look è chiaramente uno dei punti di forza della Z650RS.

Anche il test del sedile è davvero buono. Ci si siede in posizione eretta, il manubrio è alto e leggermente inclinato verso il pilota. Il sedile è stretto nella parte anteriore e si allarga verso la parte posteriore, fornendo un sedile molto confortevole. L'altezza della seduta è di 820 mm. Un buon compromesso per piloti piccoli e grandi. Anche il passeggero non si siede male. Fortunatamente, ci sono anche maniglie negli accessori Kawasaki. Se si guida spesso in coppia, si dovrebbe trattare a questo, altrimenti il passeggero / passeggero deve aggrapparsi alla cintura o al conducente.

Abmessungen der Kawasaki Z650RS

Tour virtuale a 360 gradi intorno alla Kawasaki Z 650 RS

Voll-LEDklassische RundinstrumenteLicht hinten

Cosa dovrebbe essere in grado di fare

La tecnologia della Kawasaki Z 650 RS è gestibile. Oltre a un normale ABS, non ci sono ausili tecnici alla guida. Questo non ci preoccupa molto, specialmente su una bici retrò, la connettività del telefono cellulare, il controllo GoPro, il keyless go e il controllo dell'impennata non hanno posto secondo noi. Un controllo di trazione potrebbe essere stato abbastanza bello per motivi di sicurezza, ma anche questo manca qui.

D'altra parte, i due strumenti rotondi analogici per velocità e giri catturano immediatamente l'attenzione. Nel mezzo, Kawasaki posiziona un display LC invertito con computer di bordo, indicatore di marcia e indicatore del carburante. Molto bello, solo il più necessario, niente che ti distragga durante la crociera. Il funzionamento della macchina è di conseguenza semplice, hai la bici sotto controllo dopo un minuto.

Ben fatto è il sistema di illuminazione della Z650RS. Tutte le luci, compresi gli indicatori di direzione, godono della moderna tecnologia LED, ma otticamente sia il faro rotondo che la luce posteriore sono disponibili in ottica classica.

Z650RS

Ecco come si guida

Prima di partire, diamo una rapida occhiata al carrello di atterraggio. La forcella anteriore convenzionale da 41 mm non è regolabile e anche con il montante centrale semisdraiato al posteriore è possibile regolare solo il precarico. L'escursione della molla è di 125 mm all'anteriore e 130 mm al posteriore. C'è un telaio in tubolare d'acciaio laccato nero opaco e un forcellone a due bracci in banana splendidamente realizzato. Dunlop Sportmax Roadsport 2 viene utilizzato come pneumatici standard. L'impianto frenante ABS è fornito da Nissin: all'anteriore ci sono due doppi dischi semiflottanti con diametro di 300mm e due pinze a doppio pistoncino montate assialmente e al posteriore c'è un monodisco più piccolo da 220mm con pinza flottante a pistoncino singolo. I freni funzionano davvero bene, soprattutto all'anteriore è scattante ed enfatico se necessario.
 
Naturalmente, anche le prestazioni di frenata beneficiano del peso ridotto di soli 187 kg pronti per la guida. Tuttavia, questo non è solo positivo quando si frena, ma ovviamente anche quando si oscillano le curve. È meraviglioso come la Kawa si giri volentieri e si lasci lanciare da una curva all'altra.

Motor der Kawasaki Z 650 RS
 
Conosciamo già il motore della RS dalla naked Z 650. È stata rilevata invariata e produce 68 CV a 8.000 giri / min e 64 Nm a 6.700 giri / min. Questo è sufficiente per prestazioni vivaci su strade di campagna e tanto divertimento di guida. Naturalmente, il due cilindri non si avvicina alla folle pressione della Z900RS, ma le caratteristiche del motore si adattano quasi meglio a una moto retrò rispetto al quattro cilindri della sorella maggiore. Anche il suono va bene. Puoi sfrecciare tranquillamente attraverso l'area, ma quando giri l'acceleratore, esplode enfaticamente dal corto scarico sotto il pavimento. Non male per un sei-fuffziger.
 
Una menzione speciale merita anche la frizione antislittamento assistita con funzione anti-hopping. Consente un cambio soffice e impedisce lo stampaggio durante la scalata. La forza manuale sulla leva della frizione, che può essere regolata nel raggio d'azione, è vicina allo zero. Ciò rende il cambio a 6 marce ben progettato e con precisione davvero divertente.
 
 

Conclusione: cosa si attacca

La Kawasaki Z 650 RS è entrata dritta nei nostri cuori. Bello che Kawasaki ora offra il tema retrò in un 2 cilindri con prestazioni gestibili ad un prezzo equo. Quindi anche i piloti alle prime armi e i piloti più leggeri apprezzeranno l'argomento del retrò. Ma questo non significa che la Z650RS non sia per le vecchie mani - al contrario! Ci saranno sicuramente molti motociclisti esperti là fuori che sono fin troppo felici di scendere dal loro mostro di 250+ chili e salire su questa bici leggera e davvero bella da guidare.
 
La bici di prova è stata gentilmente fornita da Heller & Soltau a St. Michaelisdonn. Se vuoi fare un giro di prova o sei interessato a un'altra Kawasaki (o Husqvarna), dovresti assolutamente prendere in considerazione un piccolo viaggio a Dithmarschen. Belle strade di campagna e un buon caffè (!) vi aspettano.

Prezzo/disponibilità/colori/anni di costruzione

  • Prezzo: 8.400 € incluso trasferimento
  • Disponibilità: dal 02/2022
  • Colori: verde, grigio, nero
Aperto
Vicino
waveform

Zubehör für die
Z 650 RS

NEW
  • Moneta
  • Polo
  • Amazon

Pro e Kontra

  • Ottica e strumenti rotondi classici
  • Peso e maneggevolezza
  • buoni freni all'anteriore
  • comoda posizione seduta
  • leve regolabili
  • piccolo serbatoio
  • alcune caratteristiche non retrò al 100%
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
retrò
Eia
€7.995

Dimensioni

Lunghezza
2.065 mm
Altezza
1.115 mm
Peso
187 kg
posto a sedere
820 mm
Passo
1.405 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Contenuto del serbatoio
12 l
Consumo
4,5 l
Gamma
357 km
Velocità massima
200 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Due cilindri in linea a quattro tempi raffreddati a liquido
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
raffreddato a liquido
Spostamento
649 cc
Foro
83 mm
Hub
60 mm
Prestazione
68 CV
Coppia
64 NM
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Tubo reticolare
Parte anteriore delle sospensioni
Forcella telescopica da 41 mm
Viaggio:
125 mm
Puntone posteriore
Ammortizzatore a pressione a gas back-link orizzontale con base a molla regolabile
Viaggio:
130 mm
Posteriore sospeso
Forcellone un due braccetto
Freni davanti
Doppio discoDisco doppio freno semi-flottante da 300 mm. Pinza a doppio pistoncino
300 mm
Pneumatici nella parte anteriore
120/70ZR17M/C (58W)
Freni posteriori
Disco freno singolo. Pinza freno monomotori
220
Pneumatici posteriori
160/60ZR17M/C (69W)
Ass
Abs