Aprilia RS 660

Aprilia RS 660 con 48 CV in prova (Baujahr 2021)

Bella macchina sportiva dall'Italia - 48 CV sono sufficienti?

Aprilia RS 660 im TestFoto: motorradtest.de

L'Aprilia RS 660 appartiene ad una specie quasi estinta: la SuperSport da 600 cc. Non ci sono quasi concorrenti, solo per questo vale la pena dare un'occhiata alla bellezza dall'Italia. Abbiamo testato la RS 660 nella variante A2 da 48 CV. Questa performance sarà sufficiente?

Ecco come si trova

Le motociclette italiane sono generalmente considerate belle. Certo, questa è una questione di gusti, ma con la RS 660 non possiamo fare a meno di essere d'accordo. Avevamo la versione nera per il test, ma troviamo la versione gialla ancora più fantasiosa (foto sotto). È interessante notare che il modello gemello Aprilia Tuono 660 (-> test) non sembra molto diverso, anche se è una moto naked.

Ad ogni modo, il Tuno 660: le differenze con la RS 660 devono essere cercate con una lente d'ingrandimento. A parte la carenatura e il manubrio, entrambe le macchine sono molto simili. Solo in termini di equipaggiamento la RS funziona meglio: il Quickshifter ben funzionante (con Blipper) ne fa parte tanto quanto una IMU a 6 assi con sensori di inclinazione. Se dovessi aggiungere queste due funzionalità al Tuono, l'RS sarebbe chiaramente il migliore perché l'affare più economico.

In ogni caso, la RS non è solo bella, ma anche molto compatta. Il passo di soli 1,37 m parla già di volumi, così come il peso di soli 183 kg. L'altezza della sella di 820 mm è tipica di una macchina sportiva, ci si siede ben integrati nella macchina e si viene tirati solo moderatamente sopra il serbatoio in avanti al manubrio dello stub. Poiché le peox sulla RS non si sono spostate troppo indietro, ci si siede sportivi, ma non così aggressivi come, ad esempio, su una RSV4.
 
CockpitMotorFront

Cosa dovrebbe essere in grado di fare

Come ho detto, tecnicamente la RS viene già fornita con la capanna completa di serie: Ride by Wire, modalità di guida, controllo dell'impennata, ABS e controllo della trazione dipendenti dall'angolo di piega, cruise control, freno motore e Quickshifter - tutti a bordo. Il display a colori TFT è facile da leggere, ma avrebbe voluto essere un po 'più grande. Soprattutto il contagiri è solo moderatamente leggibile, con una moto sportiva questo non è appropriato a nostro parere.

L'equipaggiamento completo continua anche con il telaio. Gli elementi di sospensione Kayaba sono regolabili, c'è un forcellone a due bracci in alluminio molto ben disegnato e aprilia non può essere ammassata nemmeno sulle gomme: Pirelli Diablo Rosso Corsa 2 sono preassemblati. Colpisce anche il corto stub di scarico, che fa davvero un tuffo.

Anche la luce a LED, comprese le luci di marcia diurna a LED e gli indicatori di direzione a LED, sono inclusi nella produzione di serie. I freni provengono da Brembo. La pinza fissa a 4 pistoncini all'anteriore decelera in modo esemplare, solo al posteriore abbiamo dovuto determinare tempi di controllo ABS molto lunghi, che abbiamo trovato un po 'strano.

gelbFoto: Aprilia (Opera)

Ecco come guida se stessa

Quindi l'attrezzatura è completa e la macchina è bella da vedere solo dalla parte anteriore - cos'altro può andare storto? Bene, dobbiamo prima guidare per vedere se la RS 660 offre ciò che la scheda tecnica e l'ottica promettono. Dal momento che abbiamo guidato il motore A2 con 48 CV, possiamo fornire solo informazioni limitate sul tema delle prestazioni. Abbiamo notato una buona accelerazione sotto, ma da 6.000 umin la variante A2 esaurisce l'aria. La gamma di velocità della versione da 48 CV è quindi piuttosto ristretta (da 2.500 a 6.000 umin). Naturalmente, questo dovrebbe essere molto diverso con la versione aperta con 100 CV, perché raggiunge solo la linea massima a 10.500 giri / min.

Ma tutto il resto è ottimo anche nella versione A2: bello, opaco suono V2, buone prestazioni di frenata e soprattutto un ottimo telaio caratterizzano la RS 660. Guida più fine del Tuono, ma questo può anche essere soggettivamente dovuto alla posizione di seduta. È più probabile che tu sia nella macchina e abbia un migliore contatto con la strada.

Conclusione: cosa si attacca

Aprilia RS 660 offre ciò che promette: è una supersportiva e si guida in questo modo. Quello che i titolari di licenza A2 probabilmente non vogliono sentire ora: 100 CV si adattano a questo tipo di macchina molto meglio di 48 CV. Soprattutto nelle gamme di velocità superiori, succede troppo poco con la macchina A2 - ma solo coloro che hanno già guidato 100 CV o più lo noteranno. A questo proposito, ai motociclisti A2 probabilmente mancherà poco, perché semplicemente non lo conoscono in nessun altro modo.

La RS660 è molto divertente sulle strade di campagna e ogni proprietario sarà in grado di godere dell'attrezzatura davvero super-completa. La macchina di prova ci è stata gentilmente fornita da ZTS (Zweiradtechnik Schielmann in Bokel). Eccosi lì come dimostratrice e non vede l'ora di provare!

Prezzo/Disponibilità/Colori/Anni di costruzione

  • Prezzo: 11.050 €
  • Anni di costruzione: dal 2021
  • Colori: giallo, nero, rosso-blu
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • compatto, leggero, maneggevole
  • elettronicamente completamente attrezzato
  • Suono V2
  • posizione seduta sportiva, ma adatta all'uso quotidiano
  • buon telaio
  • Freno posteriore con intervallo di controllo lungo
  • Versione da 48 CV sottile sulla parte superiore
  • display leggermente troppo piccoli nel display TFT

Nuove immatricolazioni della RS 660

Wettbewerber einblenden
Caricamento grafico in titolo...

Nuove immatricolazioni della RS 660

Wettbewerber ausblenden
Caricamento grafico in titolo...
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Supersport
Eia
€10.770

Dimensioni

Lunghezza
1.995 mm
Peso
183 kg
posto a sedere
820 mm
Passo
1.370 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Contenuto del serbatoio
15 l
Consumo
4,9 l
Gamma
306 km

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Serie a quattro tempi con offset del perno di sollevamento a 270 gradi
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
659 cc
Foro
81 mm
Hub
64 mm
Prestazione
100 CV
Coppia
67 NM
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Telaio ponte, elemento portamotore
Parte anteriore delle sospensioni
Kayaba USD 41 mm
Viaggio:
120 mm
Puntone posteriore
Mono-piuma
Viaggio:
130 mm
Posteriore sospeso
Forcellone a due braccetto in alluminio
Freni davanti
Doppio disco, pinza fissa brembo a quattro pistoni, avvita radialmente
320 mm
Pneumatici nella parte anteriore
120/70 ZR 17
Freni posteriori
Discoteca singolo, sella galleggiante Brembo a due pistoni
220
Pneumatici posteriori
180/55-ZR17