BMW R 1250 GS Adventure

Recensione: BMW R 1250 GS Adventure (Baujahr 2020)

Germania su due ruote

imageFoto: Motorradtest.de

La favorita tedesca, regina delle statistiche di immatricolazione alias BMW 1250 GS, ha una sorella alla quale finora abbiamo prestato troppa poca attenzione: la versione Adventure. Ups. È possibile che la già buona BMW GS sia ancora migliore con un supplemento di 1.500 euro? Un terzo degli acquirenti GS ordina questa opzione, lo chiariremo nel test.

Davvero un sacco di moto

Molto è già stato scritto sulla natura della BMW GS, e naturalmente abbiamo anche scritto un test sul cliente della Baviera. Breve riassunto: ottima bici. Quasi perfetto. Questo vale se si è disposti (e in grado) di far fronte a circa 20.000 euro di nuovi prezzi e sono anche fisicamente attrezzati per raggiungere la panchina senza una scala a gradini. Questo vale anche per la versione Adventure, che offre un'altezza del sedile regolabile, che è ancora di almeno 890 millimetri.

Oltre a una geometria del telaio modificata per una migliore maneggevolezza, la versione Adventure include anche attrezzature aggiuntive. Questi aumentano il peso del GS già non esattamente sottile di 20 chili a circa 270 chili. Oltre ad altre parti di rivestimento, l'attrezzatura include cose sensate come la protezione del motore o poggiapiedi ben pensati e a due pezzi.

I viaggiatori a lunga percorrenza apprezzeranno anche il serbatoio da 30 litri. Quindi tutti paletti? Beh, il nostro team di test è diviso qui. Mentre alcuni trovano tutto super e significativo, l'autore di queste righe è piuttosto diviso. Dopo tutto, non si tratta di sapere se il GS è un buon motociclo – con tutti i criteri oggettivi che è.

imageimageimage

Nel terreno? Piuttosto non

Ma come avventura? Il rifornimento è fastidioso, già chiaro. I pit stop possono dividere in modo significativo uno stadio più lungo. Con la sua canna da 30 litri, l'Adventure gestisce ben 600 chilometri alla volta, secondo i dati di fabbrica , ma ne hai bisogno? Chi per guida per 600 chilometri senza fermarsi? Un'altra questione è se ci sia anche un carro armato nel deserto. Quindi il serbatoio gigante non è una caratteristica di comfort, ma una funzione di sopravvivenza. Uno sguardo al sottofate della nostra bici da test ha rivelato pneumatici da strada puri. Così, la stragrande maggioranza di tutte le avventure sono consegnate, gli pneumatici fuoristrada opzionali sono ordinati da quasi nessuno.

E così siamo arrivati al cuore di questa domanda: infatti, solo una piccola percentuale di clienti entrando in campo con il GS. Con i suoi 270 chili, è semplicemente troppo pesante e troppo complicato grazie alle sue ampie apparecchiature elettroniche.

Se mai ci fosse stato il fabbro del villaggio africano, che secondo la leggenda ha riportato innumerevoli Yamaha XT 500 a lavorare con strumenti semplici, sarebbe sopraffatto dalla BMW. È così che si svolgono le avventure della maggior parte dei piloti GS nelle aree domestiche, dove rischiano di perdere la chiave del sistema Keyless Go.

Quindi fai solo spettacolo? Niente affatto: le qualità di viaggio della BMW 1250 GS Adventure sono leggendarie. Proviamo.

image

Una bici per tutte le custodie

Qual è una delle tanto citate "qualità di viaggio"? Quindi: un motore molto potente che parte forte da ogni velocità e funziona a basse vibrazioni? Controlla, è a bordo. Un telaio che non perde comfort a lunga distanza in un viaggio potenzialmente lungo verso la destinazione, ma allo stesso tempo garantisce il massimo piacere di guida nelle curve? Controlla, è a bordo. Se la normale avventura nella variante HP-Syle da noi testata ha un parabrezza visivamente nitido ma purtroppo piuttosto piccolo davanti al conducente, questo può essere risolto con il pacchetto di attrezzature Sozius. Poi, come per la nostra bici da test, c'è la panca regolabile in altezza, che è estremamente comodo per il sedile posteriore grazie a un cuscino del sedile separato. Secondo il rivenditore, la stragrande maggioranza dei clienti ordina questa opzione.

La BMW è un camper di grande talento. La cosa davvero sorprendente della GS, tuttavia, è un'altra circostanza: costruire una buona moto può essere fatto da molti produttori. Il GS, tuttavia, è di incredibile versatilità. Si potrebbe non credere a quanto agile e sì - una volta in viaggio - questo baule di moto può essere. Nessuno avrà nulla a che fare con la sportività.

La tecnologia shift cam con i tempi della valvola regolabili garantisce una potente macchina boxer a due cilindri che sembra sempre in grado di produrre davvero molto più di 136 CV. Oppure il telaio: Sempre comodo, crea una fiducia nel pilota dal primo metro. Anche con le corner hard, la GS si trasforma miracolosamente in una superbike sul cloud 7.

Economico qui non è niente

Tutto questo offre anche il normale GS. Anche l'ampio telaio con i suoi programmi completi e le possibilità di regolazione. Hai davvero bisogno dell'attrezzatura aggiuntiva dell'avventura? Certo che no, ma potresti volerli. La nostra copia completamente attrezzata ci ha messo un sacco di soldi al prezzo di listino di circa 18.000 euro, in modo che alla fine sarebbero dovuti non meno di 23.000 euro. Aua.

Alla fine, tuttavia, si potrebbe anche sostenere che in queste regioni non è più importante. Quindi, con un prezzo aggiuntivo di 1.500 euro per l'avventura, rimane alla fine una questione di gusto. E, come sapete, ognuno ne è responsabile da solo.

La bici di prova ci è stata fornita da Bergmann & Söhne a Pinneberg vicino ad Amburgo.

 

Standard:
Connettività-TFT / Mountain Start Assistance / "Rain" e "Road" / LED / ASC (trazione)

Pacchetti:

Comfort (515€): Maniglie di riscaldamento/RDC/scarico cromato

Touring (€2.140): Dynamic ESA/Keyless Go/Tempomat/LED Position Lights/Navi Preparation/Case Holder

Dinamico (€1.040): modalità di guida/QS/day LED blinker/DTC

Prezzo / Disponibilità / Colori / Anni di costruzione

  • Prezzo: a partire da 18.000€
  • Usato (3 anni): 12.000€
  • Anni costruiti: 1250 dal 2019
  • Disponibilità: molto buona
  • Colori: grigio ghiaccio, sandmatt, HP-Stle (bianco-blu-rosso con cerchi dorati)
Aperto
Vicino
waveform

Pro e Kontra

  • Sospensioni comode e sportive
  • Motore potente
  • Comfort sociano
  • Pacchetto sicurezza
  • Politica di sovrapprezzo

Nuove immatricolazioni della R 1250 GS Adventure

Wettbewerber einblenden
Caricamento grafico in titolo...

Nuove immatricolazioni della R 1250 GS Adventure

Wettbewerber ausblenden
Caricamento grafico in titolo...
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Avventura
Eia
€18.750

Dimensioni

Lunghezza
2.270 mm
Altezza
1.460 mm
Peso
268 kg
Ab. Peso
485 kg
posto a sedere
890 mm
Passo
1.504 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Contenuto del serbatoio
30 l
Consumo
4,75 l
Gamma
600 km
Velocità massima
200 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
Pugile
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Aria/liquido raffreddato
Spostamento
1.254 cc
Foro
102 mm
Hub
76 mm
Prestazione
136 CV
Coppia
143 NM
Numero di marce
6
Guida
Cvd

Sospensioni e freni

Telaio
Quadro in due parti
Parte anteriore delle sospensioni
Teletrasmettitore 37cm
Viaggio:
210 mm
Puntone posteriore
WAD Mono Strut con Paralever
Viaggio:
220 mm
Posteriore sospeso
Forcellone monobraccio in alluminio
Freni davanti
Doppio disco
305 mm
Pneumatici nella parte anteriore
120/70 R19
Freni posteriori
Freno a discoteca singolo
276 mm
Pneumatici posteriori
170/60 R17
Ass
ABS integrale e parziale

Ulteriori prove

BMW S 1000 XR

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

BMW G 310 R

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Foto: BikeReview.info

BMW G 310 GS

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

BMW R nineT

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e

BMW F 850 GS

Recensione

Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e
Oltre agli anni '900 retrò chiamati Z900RS, Kawasaki ha anche la forma moderna nella sua gamma, e