Ducati Multistrada V2 S

Ducati Multistrada V2 S recensione (Baujahr 2022)

Quanto è bravo il successore della Multistrada 950 di Bologna?

Ducati Multistrada V2 S im TestFoto: Motorradtest.de
 
La nuova Ducati Multistrada V2 S è l'erede della fortunata Mulitstrada 950. Soprattutto nel settore dell'elettronica ci sono stati alcuni aggiornamenti utili, fortunatamente il Duc non ha perso nulla del suo fascino V2 - anzi! Abbiamo guidato la Multi V2 S attraverso lo Schleswig-Holstein e qui descriviamo le nostre impressioni di guida.


Ecco come stanno le cose

Anche il suo predecessore era una moto di grandi dimensioni. Anche la V2 S è ad esempio rispetto alla Mulitstrada V4 non più piccola - al contrario, il passo è addirittura 3 centimetri più lungo. Quindi si erge come una montagna di fronte a noi. Soprattutto, il fronte altamente eccezionale ispira rispetto, ma sappiamo già dal predecessore: non devi aver paura di questo Duc. Piuttosto, questa è una bici divertente, che anche i motociclisti non così esperti arrivano dietro l'angolo.
 
Durante il test del sedile, si nota che ci si siede molto bene integrati nella macchina. Questo ci ricorda spontaneamente il Multi 1260. Il tutto è molto orientato alla ruota anteriore e quindi si differenzia da molte altre moto adventure, sulle quali ci si siede comodamente, ma spesso un po' disaccoppiati dalla macchina. Questo è completamente diverso qui, ma il comfort di seduta per guidatore e passeggero anteriore è sorprendentemente buono. Hai molto spazio e la panca tende ad essere piuttosto grande e confortevole. È fantastico come Ducati lo gestisce: un enduro da viaggio che non solo ti invita a lunghi tour, ma porta anche il DNA Ducati davanti, come solo una Ducati sa fare.
V2 S in schwarz
Foto: Ducati
 
La V2 S è disponibile in rosso e grigio-nero. Costa 16.990 euro. Se puoi fare a meno delle sospensioni elettroniche, del QuickShifter, del cruise control e dell'equipaggiamento full LED comprese le luci di svolta, puoi utilizzare il V2 (senza "S"), che è già disponibile per 14.390 euro - ma solo in rosso.
 
Abmessungen
Classe: Ampio spazio sulla Multistrada V2/S per guidatore e passeggero anteriore, nonché una posizione di seduta verticale e integrata.
 
CockpitLED-KurvenlichtLicht hinten

Cosa dovrebbe essere in grado di fare

La V2 S brilla con una capanna piena. L'elettro. Le sospensioni "Skyhook" consentono la regolazione elettronica dello smorzamento e della base a molla anteriore e posteriore. Inoltre, ci sono pittogrammi autoesplicativi nel cockpit TFT a colori da 5". Il funzionamento avviene tramite un solo interruttore, che può essere azionato in tre direzioni. Questo funziona abbastanza semplicemente, ma devi immergerti abbastanza in profondità nella struttura del menu per l'una o l'altra impostazione.

L'armata di ausili tecnici alla guida e sistemi di assistenza è impressionante. C'è l'ABS in curva, il controllo della trazione 8 volte, il cruise control, 4 modalità di guida configurabili, le modalità di potenza, l'ABS commutabile (modalità off-road), l'assistenza alla partenza in salita e e e ...

La V2 S va al massimo anche quando si tratta di luci: full LED con indicatori di direzione e luci di svolta, luci di marcia diurna e luci di emergenza e luci di frenata di emergenza. Il V2 più economico non ha tutto questo: c'è solo luce alone, un display LC e, naturalmente, nessuna luce di svolta. La differenza di prezzo deve venire da qualche parte.

Motor

Ecco come si guida

Molto strano troviamo il design dello scarico della V2 S. Ducati dice che è stato realizzato a causa delle valigie, ma il piatto finale sembra almeno dall'alto ma molto stretto a petto. Il suono, d'altra parte, è tipico V2, anche se non così forte come i vecchi modelli V2 di Ducati. Sotto il Duc bollert bassy e quando si gasa arrossisce come al solito da tutta la moto incl. bel suono di boccaglio di aspirazione.
 
Per semplicità, Ducati ha preso le ruote fuse dalla Multistrada V4. Questo è buono nella misura in cui ha risparmiato non meno di 1,7 kg (!) di massa non sospesa. I Pirelli Scorpion Trail II sono montati con il grazioso Scorpion rosso sul fianco del pneumatico - certamente non è una cattiva scelta. A proposito, non c'è quasi nulla di male in questa moto, tranne forse il paramotore in plastica dall'aspetto un po 'economico. Con la V2 S avresti potuto montare la versione in metallo dagli accessori (tra l'altro molto ricchi). Questa sarebbe un'altra differenza visiva rispetto alla V2, ma non importa. E un cavalletto principale sarebbe stato buono per la V2 S, ma ovviamente sarebbe stato a scapito del peso - gratuitamente.
 
Le caratteristiche di guida della V2 S ricordano molto la precedente Mulitstrada 950 o la più vecchia Mulitstrada 1200/1260. La macchina è agile nonostante la ruota anteriore da 19 pollici e si ottiene un buon feedback dalla forcella. I Brembo (monoblocco anteriore M4.32 con pompa radiale Brembo) fanno un lavoro pulito, solo la forza della frizione potrebbe essere un po' più bassa, ma è ancora nel telaio. Il QuickShifter standard sulla V2 S è fantastico, hai solo bisogno di poca pressione e i cambi di marcia sono molto fluidi.
 
Anche la potenza erogata non è sorprendente. Sotto succede piuttosto poco e da circa 4.500 giri la posta si spegne. La Testastretta L-V2 non colpisce la catena ai bassi regimi e non è necessario cambiare marcia senza sosta per ottenere la giusta velocità, ma questo è comunque un tocco diverso rispetto alla Multistrada V4 - che sorpresa!
Ci piace questa tipica sensazione di V2 Ducati, la moto si sente e suona meravigliosamente meccanica. Ti accorgi solo di quello che sta succedendo sotto di te. Se proprio si deve, la V2 S va davvero bene in avanti, ma a differenza di molte altre Ducati, la V2 non ti tenta necessariamente di gasare incondizionatamente. Anche con uno stile di guida rilassato ti diverti molto su questa moto - e questo è davvero un grande complimento!

seitlich und hinten
 
Ci sono piaciuti molto gli intervalli di garanzia e assistenza. Ducati offre una garanzia di 48 mesi sulla Multistrada V2 Sfette. Il normale servizio è dovuto ogni 15.000 km o una volta all'anno e il controllo del gioco della valvola solo ogni 30.000 km. Il consumo del Multi V2 S con 5,9 litri per 100 km non è esattamente una sensazione, ma almeno significativamente migliore del Multi V4. Grazie al serbatoio da 20 litri, puoi percorrere matematicamente 339 chilometri con un solo serbatoio di carburante. Inoltre non è un valore record per un enduro da viaggio, ma anche nessun motivo per lamentarsi.
 

Conclusione: cosa si attacca

La Multistrada V2 (S) è una Ducati dopo la vecchia macina e grana: telaio tubolare, un po' V2 con desmodromics nella parte inferiore e una moto con spigoli ruvidi. Siamo sicuri che ci sono molti Ducatisti là fuori che preferiranno la V2 a una Multi V4 proprio per questi motivi, anche se la V4 potrebbe oggettivamente essere la moto migliore. Ma chi se ne frega di una visione oggettiva di una moto??? In ogni caso, ci siamo divertiti molto con la V2 e siamo felici che Ducati continui a offrire una Multistrada di questo tipo.
 
Abbiamo ricevuto la moto di prova da Ducati Hamburg per questo test. Al Ducati HH ci sono molti dei migliori dimostratori, tra cui la nuova Desert X. Se riesci a malapena a sederti tranquillamente ora: andiamo al Papenreye! E saluti fienile a Lisa, Steffi e Sascha ...

Prezzo/disponibilità/colori/anni di costruzione

  • Prezzo: V2 S:16.990 € / V2 14.390 €
  • Usato (Multistrada 950 S3 anni): 14.000 €
  • Disponibilità: dal 03/2022
  • Colori: rosso, grigio/nero
Aperto
Vicino
waveform

Zubehör für die
Multistrada V2 S

NEW
  • Moneta
  • Polo
  • Amazon

Pro e Kontra

  • Posizione di seduta agile e orientata alla ruota anteriore
  • Attrezzatura tecnica molto buona
  • Curve ABS e Curve Light
  • Motore caratteristico
  • Ottimo parabrezza e parabrezza facilmente regolabile
  • Serie di chassis elettronici (V2S)
  • strano design di scarico
  • Piastra di protezione del motore in plastica
  • L'operazione richiede un po 'di tempo per abituarsi
Von unserem Team geprüft:

Generale

digitare
Avventura
Eia
€ 17.790

Dimensioni

Lunghezza
2.190 mm
Peso
222 kg
posto a sedere
830-850 mm
Passo
1.594 mm

Prestazioni e autonomia di guida

Contenuto del serbatoio
20 l
Consumo
5,9 l
Gamma
339 chilometri
Velocità massima
215 km/h

Trasmissione di motori e potenza

Progettazione del motore
V2
Numero di cilindri
2
Raffreddamento
Liquido
Spostamento
937 cc
Foro
94 mm
Hub
67,5 mm
Prestazione
113 CV
Coppia
94 NM
Numero di marce
6
Guida
Catena

Sospensioni e freni

Telaio
Tubo reticolare
Parte anteriore delle sospensioni
Forcella USD 48 mm, regolabile elettronicamente
Viaggio:
170 mm
Puntone posteriore
Mono-piuma
Viaggio:
170 mm
Posteriore sospeso
Forcellone un due braccetto
Freni davanti
Doppio disco
320 mm
Pneumatici nella parte anteriore
120/70-19
Freni posteriori
discoteca
265
Pneumatici posteriori
170/60 ZR 17
Ass
Curva ABS

Ulteriori prove